Scritta da: RITA MARIANNA

Il cuore

Il cuore
pagina colma di memorie
trasporta nel lontano e scava nell'intimo,
scopre pene e gioie
irrigate da lacrime,
scaldate dai sorrisi del sole.
Il cuore
mi conduce nel suo palpito
fremente di profonde emozioni,
e vivo nel sogno reale che fu.
Beatamente mi lascio dirigere
nei tuoi abbracci e baci, che custodiscono
sensazioni di passione ed amore infinito.
Il cuore
pagina colma di memorie,
rosa rossa recisa alle radici,
tuttora, turgida e profumata.
Rita Marianna
Composta lunedì 8 aprile 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RITA MARIANNA

    Nel cuore

    Nel cuore cosa ascolti e cosa scruti,
    insicurezza, indecisione, paura.
    Paura che frantuma,
    Insicurezza che angoscia l'anima, e fugge lontano con il sicuro.
    Indecisione d'amore eterno.
    S'agitano vigliaccherie,
    maschere diverse si susseguono
    sul viso e parole.
    Abbattuto hai gli argini delle mie lacrime
    che mi hanno travolto e annegato.
    Pupazzo manovrato dai fili di scaltre
    parole ed indecisioni.
    Taglio i fili, m'affloscio e muoio,
    poi rinasco.
    Rita Marianna
    Composta venerdì 5 aprile 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: RITA MARIANNA

      Volo

      Volo, sempre più in alto
      l'ala spezzata e il becco contorto
      priva di dolore,
      il pensiero non si sofferma.
      Volo, sempre più in alto
      rifiuto venti di rimpianti
      di vita stantia e addolorata,
      di paure e solitudini latrate al cuore.
      Volo, sempre più in alto
      assolta da amori inibiti,
      d'illusioni di parole sciupate e vuote di presenza.
      Volo, sempre più in alto
      l'ala spezzata e il becco contorto.
      Rita Marianna
      Composta giovedì 4 aprile 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: RITA MARIANNA

        Non sai nulla

        Non sai nulla,
        dei miei pensieri addolorati.
        Non sai nulla,
        dell'anima lucente, profondità della mia essenza.
        L'hai cinta col velo scuro d'immensa pena,
        che s'è depositata sul cuore.
        Non capisci il male elargito
        privo di rimpianti,
        acerbo di vani amori.
        Non sai nulla,
        staccato dal mio vivere esisti
        come una rondine che ha perso la sua rotta.
        Rita Marianna
        Composta martedì 2 aprile 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: RITA MARIANNA

          Mi sono persa

          È per il lontano il tuo amore e la devozione,
          paesi del bisogno e del dolore.
          Anima gentile ferma di convinzioni altruistiche.
          Occhi d'azzurro cielo
          sei luce che abbaglia di semplice bellezza.
          Desiderosa come te, d'esser oltre
          questa penisola,
          d'inseguire il sogno mai realizzato,
          sentito nel cuore così energico e cocente.
          Mi son persa in amori che carcasse putrefatte
          sono il pasto di grifoni affamati.
          Ho perso anni giovani dietro a valori morti,
          che sventolano il drappo nero della resa,
          lasciano il posto all'egoismo
          pesante come una pietra tombale.
          Rita Marianna
          Composta domenica 31 marzo 2013
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di