Scritta da: RITA MARIANNA

Fiori di loto

Vola sulle ali del tempo, non fermarti,
Il cuore ha bisogno di calore e d'amore.
Le illusioni limitano il tuo camino,
non è amore il sentimento che dilania l'anima,
è una bruttura distorta dall'incapacità dell'uomo d'amare con purezza.
Uomini che mordono come rapace fin dentro il petto.
Fuggono via per rincorrere farfalle dipinte d'ipocrisia.
Vivi la bellezza dentro di te, custodisci e cura i fiori di loto,
riescono sempre a emergere: puri e candidi, sopra lo stagno.
Rita Marianna
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RITA MARIANNA

    Clown

    Uomini clown,
    visi pitturati,
    colgono occhi avviliti, velati di dolore.
    Risate beffarde si celano dietro la bocca dipinta
    di rosso scarlatto.
    Pagliacci, piroettano e si destreggiano con maestria alla magia.
    Giullari d'illusioni e di verità confondono le menti.
    "Uomini" privi di volto e spogli d'amore.
    si nascondono
    dietro la maschera burlesca.
    Buffoni all'occasione
    suscitano risate di dolore.
    Terminano il loro show,
    urlando parole
    occultate alla verità,
    evidente solo
    chi oltre sa vedere.
    Rita Marianna
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: RITA MARIANNA

      Il mare

      Il mare e il suo mistero
      ammiro,
      onde s'increspano
      spumeggianti, bizzarre e profumate
      s'infrangono sugli scogli.
      È un infinito in movimento,
      riempito di lacrime salate
      che discendono dal viso.
      Fidato e complice,
      muove in nostalgie lontane,
      levando dall'intimo la malinconia.
      Lo ammiri il mare, mai ti stanchi,
      inerme rimani,
      t'inchini alla sua immensa regalità.
      Respiri il vento odoroso di salsedine,
      sai che ascolta i desideri
      d'infinita profondità del cuore,
      di purezza dell'anima,
      di capacità d'amare e perdonare.
      Rita Marianna
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: RITA MARIANNA

        Miraggio

        Giravolte di luci,
        s'incastrano vorticose,
        ad occhi chiusi mi lascio andare al miraggio.
        Sono lontano, oltre il passato,
        oltre il presente.
        Volo oltre il tempo,
        sono dove sei tu.
        Oltre i confini del cielo,
        mi tuffo nelle nuvole,
        vaporose ed effervescenti,
        ti ritrovo, gorgheggiante d'amore,
        mi doni tutto il tuo cuore.
        Dolcissimi i tuoi occhi, nitidi come stelle ed azzurri come il mare
        profumano di tulipani.
        Ti prendo la mano
        ed insieme ci avviamo,
        oltrepassiamo la porta
        del sogno.
        Rita Marianna
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di