Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: RITA MARIANNA

Sei

Sei l'arcobaleno dopo il temporale.
Sei nuvola soffice.
Sei pioggia sul mio viso e sul cuore.
Sei sostegno e dolce ricordo.
Se il respiro che mi attraversa.
Sei il colore più bello della mia aurea.
Sei il sole caldo che mi scalda.
Sei neve sulla mia anima sofferente.
Sei evanescente nell'aria,
percepisco i palpiti e la tua presenza.
Sento l'eco delle tue sagge e carezzevoli parole.
Non posso più vederti,
ma sei e sarai nel mio cuore per sempre,
mio amabile e sincero amore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RITA MARIANNA

    La bandiera

    La bandiera a mezzasta,
    al legger sospiro del vento
    timida e incerta sventola.
    Sbiaditi dal tempo
    I colori della passione, purezza e speranza
    mostra, di mai cessata baldanza.
    Di lacrime dolorose impregnata.
    Testimone di un passato di lotte,
    libertà e onore, ondeggia ora lieve,
    nostalgica nel cuore e nella mente.
    Mesta d'ardire e d'onestà carente.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: RITA MARIANNA

      Silenzio del cuore

      Silenzio, silenzio le parole muoiono.
      Silenzio di echi, suoni e frastuoni.
      Silenzi, freni nella gola da grida assordanti.
      Silenzi negli occhi, espressioni di lucidi topazi
      gocciolanti di pianto.
      Silenzi nel cuore,
      mare ondeggiante e pulsante d'emozioni.
      Silenzio d'amore da frasi ferite e incompiute.
      Silenzio, parla l'anima,
      di vita e di passione intrisa.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: RITA MARIANNA

        Dolore

        Dolore
        È una morsa che stringe il cuore
        Il dolore,
        così noto e presente
        prende il corpo e la mente.
        S'insinua prepotente,
        s'attorciglia tutto intorno,
        trascina sempre più a fondo.
        Svegliati, combatti, esulta,
        scrollati dal male profondo,
        lanciati nel mondo in catapulta,
        che ci sono sorrisi da comprendere
        ed anime da conoscere.
        Amori ancora da vivere.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: RITA MARIANNA

          meditazione

          Spogli a dalle vesti
          osservo,
          oltre il corpo,
          oltre la mente,
          oltre i sensi.
          Colori e suoni roteanti
          mi avvolgono,
          girano intorno
          luci e colori sfavillanti.
          Sospesa, volo come un gabbiano,
          nell'immenso infinito mi perdo.
          Abbandono pensieri,
          le spade nel cuore che non sanguina più.
          Lacrime arrestate asciugano gli occhi,
          nel respiro che è vita
          m'immergo.
          Vota la poesia: Commenta