Poesie di Raniero Cappelli

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: scint

La Piramide

Diciassette cigni bianchi
rimasti incantati
imprigionati nello stesso movimento
e il loro volo?
spento.
tanti i cani senza denti
loro volano!
Cancellano i sentimenti
e i denti? prima eran tanti
adesso son punti, uggiolano stanchi.
Al cerchio delle scimmie han consegnato le consegne
ai babbuini folli dalle morenti insegne/ al ruolo che divina con tutt'occhi e poi divora
chi c'è intorno a te?
Chi bussa e fà paura?
Toc! Toc!
È buio e la notte non consola
più niente ti colora
e ora?
Raniero Cappelli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: scint

    In cauta libertà

    Secoli come ore,
    ma affamati da pochi minuti di flebile silenzio.
    Attratti dalla gravità dell'amore senza alcun modo per fuggire,
    cadiamo nel vuoto,
    rilasciando a poco a poco nell'atmosfera del vissuto,
    ricettivi frammenti in grado d'illuminare paesaggi ricurvi in occhi bui e tempestosi.
    Non è possibile alterare,
    solo trasformare,
    lenire,
    rallentare prima di toccare il suolo interiore vibrando del vissuto,
    con lembi appaiati d'esperienze
    e situazioni infrante.
    Raniero Cappelli
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di