Questo sito contribuisce alla audience di

Mi perdo...

Mi perdo nel ricordo di noi...
quando nel tuo sguardo trovavo me stessa,
la mia essenza...
quando un bacio cancellava il dolore e
portava gioia e speranza...
mi perdo nel ricordo del naufragio del nostro amore,
cercando di capire come può una persona dire di amarmi
e procurarmi così tanto dolore...
mi perdo nel mio dolore...
mi perdo nella vita di tutti giorni,
sperando di perdere, oltre che me stessa, il tuo ricordo...
Composta mercoledì 21 marzo 2012
Vota la poesia: Commenta

    Cuore di ghiaccio

    Il dolore che mi hai lasciato,
    quello che nascondo col mio sorriso.
    il dolore che fa sanguinare il mio cuore
    mentre rido in faccia alla vita che mi ha beffato.
    Col volto d'amante sei stato il Giuda
    che mi ha pugnalato e
    abbandonato mentre grondavo sangue.
    Il tuo gelido cuore di me non si è preoccupato.
    Ti sei preso gioco di me ma ora
    rido, rido, rido,
    perché di ghiaccio il mio cuore è diventato.
    Composta giovedì 15 marzo 2012
    Vota la poesia: Commenta

      Il sapore del bacio non dato

      Il sapore del bacio non dato
      mi affiora sulle labbra e
      un fremito mi percorre la schiena.
      Il sapore del bacio non dato,
      quella mano che sfiorava il mio viso,
      i nostri sguardi che si cercavano,
      è questo il ricordo di quella notte
      in cui le mie labbra anelavano alle tue.
      Il sapore del bacio non dato
      un sapore dolce-amaro
      che sale a fior di labbra
      e mi riscalda in questa notte aspra.
      Composta domenica 15 gennaio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Come un fulmine hai squarciato il mio cuore,
        risvegliando in me sentimenti a lungo sopiti.
        È stato un attimo,
        un fulmine che preannuncia un temporale estivo.
        E come un temporale,
        in breve tempo ti sei eclissato.
        Ho perso il mio amante, il mio migliore amico,
        il mio confidente, la mia Stella Polare.
        Dov'è finito l'amore che tanto declaravi?
        Ora brancolo nel buio come un naufrago senza bussola
        e aspetto che nel cielo del mio cuore compaia l'arcobaleno.
        Composta domenica 20 novembre 2011
        Vota la poesia: Commenta