Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Raffaella Frese

Poetessa e scrittrice, nato domenica 27 febbraio 1977 a Basilea (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Raffaella Frese

Lascia che sia

Lascia che sia la notte piena di stelle
l'ebrezza di un cuore malato.
Lascia che il vento accarezzi
le note perenni di un brivido
che non ha saggezza
che non ha domani.
Lascia fiorir la vita
nell'onda capricciosa dell'esistenza.
Lascia che rifletta i suoi nuovi traguardi
lascia che quell'equilibrio precario
induca la ragione a riflettere.
Lascia le cose alle cose,
il tempo al tempo
e l'amore all'amore.
Lascia che sia la speranza a fiorir
nel grigio limbo di questo deserto,
chiamato vita.
Lascia che sia il cuore a seguir la scia
di quelle note che incalzano senza respiro
il silenzio dell'amore.
Composta domenica 5 giugno 2005
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Raffaella Frese

    Quante parole

    Quante parole incise nella memoria del tempo
    Quante nenie che non sanno esitare nel dire
    le emozioni del cuore.
    Quanti pensieri Intrecciano melodie nel canto della vita.
    Sanno che immense nell'ardire dei loro mutamenti, incalzano momenti e tormenti.
    E dovunque e ovunque le conduca il vento
    indelebili incidono la memoria dei ricordi.
    Parole che non sanno esitare nel donare amore
    compongono versi e rime nell'eternità dell'anima.
    Dove il nulla avvolge il tutto
    e silenziosi assonnati sentieri
    conducono
    tra silenti e variopinti arcobaleni
    nel sentiero dell'attesa
    dove tutto tace
    nei respiri del domani.
    Composta domenica 17 ottobre 2004
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Raffaella Frese

      A te tempo

      A te, tempo che indugi senza esitare
      porgo la mia mano coscché
      riduca il tuo andare
      verso confini sempre più lontani.
      A te, tempo, che hai il sole come amico
      e la notte come confidente,
      affido le mie parole
      sperando che tu un giorno possa
      lasciarle libere nel vento.
      A te, tempo,
      che dipingi quadri con l'orizzonte
      deposito nel tuo atrio
      la tela della mia vita
      cosicché un giorno tu possa
      finalmente colorarla con i colori della felicità.
      Composta sabato 19 novembre 2005
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Raffaella Frese

        Istante dopo istante

        Instante dopo istante
        senza dare troppa importanza né giudizio
        al nostro vissuto,
        lasciamo scorrere,
        senza lucidità ciò che domani sarà rimpianto.
        Istante dopo istante,
        lasciamo che il destino, il nostro comportamento,
        la nostra superficialità ci allontani
        dai valori davvero importanti per noi.
        Lasciamo che il tempo passi
        senza curarci di ciò che procurerà
        dopo alla nostra vita,
        alla nostra quotidianità.
        Istanti dopo istanti,
        senza curarci né del quando,
        né del come, né del dove...
        scompariamo del tutto, quasi soddisfatti
        nel labirinto delle nostre paure più profonde.
        Composta lunedì 16 settembre 2002
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Raffaella Frese

          Avrei voluto

          Avrei voluto,
          cancellare la tristezza che
          a volte si accumula nei momenti di sconforto.
          Avrei voluto non deludere la stima che mi porto dentro.
          Avrei voluto sostenere i miei pensieri
          che fiduciosi aspettavano all'imbocco della vita.
          Avrei voluto, si, in qualche modo tenere fede
          alla speranza che porto nel cuore,
          "avrei voluto" si che avrei voluto...
          ma qualche volta, i giorni grigi ricoprono quelli assolati
          e a nulla vale la forza che ho dentro,
          a nulla vale la determinazione per evitare di pensare.
          A nulla vale essere una guerriera
          se poi in fondo all'anima sei una fragile bambina.
          Composta martedì 2 aprile 2002
          Vota la poesia: Commenta