Scritta da: Raffaele Caponetto

GIAMMAI

Giammai vedrai più il sorgere del sole. Giammai godrai olezzi di rose e viole. Giammai la vita si tingerà di colore. Giammai accetterò questo dolore. Giammai c'è stato cuore più nero. Giammai ci sarà altro pensiero. Giammai verranno attimi di felicità. Giammai più luce e gioia ci sarà. Giammai la vita è stata così atroce. Giammai dovevo portare questa croce. Giammai, mai e poi mai, se c'è Iddio a mia figlia dovevo sopravvivere io.
Raffaele Caponetto
Composta sabato 1 dicembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di