Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Rabindranath Tagore

Poeta, drammaturgo, scrittore e filosofo, nato lunedì 6 maggio 1861 a Calcutta (India), morto giovedì 7 agosto 1941 a Calcutta (India)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Chi sei tu, lettore che leggi
le mie parole tra un centinaio d'anni?
Non posso inviarti un solo fiore
della ricchezza di questa primavera,
una sola striatura d'oro
delle nubi lontane.
Apri le porte e guardati intorno.
Dal tuo giardino in fiore cogli
i ricordi fragranti dei fiori svaniti
un centinaio d'anno fa.
Nella gioia del tuo cuore possa tu sentire
la gioia vivente che cantò
in un mattino di primavera,
mandando la sua voce lieta
attraverso un centinaio d'anni.
Vota la poesia: Commenta

    Colui che il mio nome rinchiude

    Colui che il mio nome rinchiude
    piange in questa prigione.

    Ho un gran da fare
    a costruirmi intorno questo muro
    e mentre il muro sale verso il cielo
    giorno per giorno
    me ne sto nella sua ombra scura
    e perdo di vista il mio vero essere.

    Sono fiero di questo grande muro
    e lo ricopro per bene di polvere e sabbia
    per paura che rimanga anche
    il più piccolo spiraglio.

    Per questa mia solerzia
    non vedo più
    chi veramente sono.
    Vota la poesia: Commenta