Area Riservata

Poesie di Pietro Alfredo Bevilacqua Fazzini


poesia postata da: Rayban, in Poesie (Poesie personali)
Non so dirti cosa sia l'amore,
non ne so abbastanza.
Potrei farti esempi o descrizioni,
sintesi di sentito dire.
Potrei dirti frasi ad effetto,
senza nulla dimostrare.
Quindi non amarmi
cercando o aspettando qualcosa;
lascia che ci amiamo
come ci viene naturale,
perché amarsi
è qualcosa di personale.
-- Pietro Alfredo Bevilacqua Fazzini (scheda)
Composta
nel novembre 2009
Dedica:
A Carlotta.
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia


poesia postata da: Rayban, in Poesie (Poesie personali)

L'ultima foglia

Scossa da soverchio vento
trema l'ultima foglia:
si stacca e ondeggia a mezz'aria.
Una nuova fredda folata
la sperde tra le compagne
già cadute a terra.
Allora si piange il verde
che giace rosso al suolo.
No, io soffro una pena
di maggior angoscia
per l'albero,
rimasto solo
ad affrontare l'inverno.
-- Pietro Alfredo Bevilacqua Fazzini (scheda)
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia

poesia postata da: Rayban, in Poesie (Poesie personali)
Fumo una sigaretta
seduto sulla finestra,
un soffio di vento spazza
la cenere dalla terrazza.
Abbracciato dall'ultimo sole
penso a lei che è lontana:
chissà con chi è, chissà cosa fa,
chissà se...
... se mi concede un pensiero.
-- Pietro Alfredo Bevilacqua Fazzini (scheda)
Composta
nel maggio 1998
Dedica:
A Lisa.
Ha partecipato al concorso
Come un granello di Sabbia



Fai pubblicità su questo sito »