Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Piero Valle

Nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Piero Valle

Vorrei poterti dire...

Vorrei poterti dire che sei stata la mia luna.
Una luna dolce e chiara che mi ha fatto innamorare.
Vorrei poter farti sentire che sei stata come l'aria che respiro.
Che sei stata in ogni mio pensiero.
Che sei stata il giorno, la notte, il tempo,
il sole, un soffio di vento.
Magia di un sogno che al risveglio lascia il suo sapore.
Anche se ormai le ore non sono più quelle d'amore.
Quante cose vorrei poterti dire,
anche se ormai sarebbe un po' come mentire.
Sono qui e non resta che guardare
fuori, il cielo,
da una finestra che affaccia su un cortile
dove bimbi giocano a correre, correre e gridare.
Cadono le parole, cadono i pensieri
al ricordo di quello che c'era ieri.
Una domanda corre,
lentamente.
Chissà se in fondo nel tuo cuore
c'è mai stato un po' d'amore.
Composta martedì 16 febbraio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Piero Valle

    Seduta in riva al mare

    Seduta in riva al mare senti le onde narrare
    di dolci fantasie,
    di storie senza tempo.
    Il tintinnio,
    lo stridore della schiuma sui sassi.
    Le impronte dei tuoi passi.
    L'aria che soffia portando con sé il profumo del sale.
    Un tuo respiro. Un tuo pensiero.
    L'assoluto che cerchi è già là, nei tuoi occhi.
    Nei tuoi occhi che guardano,
    persi,
    l'azzurro infinito.
    La luce che brilla di scaglie d'argento,
    gioielli vestiti dal mare e dalle sue onde maestose.
    Riflessi di un sole che con la sua mano distesa riscalda il tuo cuore.
    Il volo d'un gabbiano che passa nel cielo,
    gridando un saluto.
    Seduta,
    guardando lontano,
    il caso raccoglie un oggetto perduto.
    Un oggetto lasciato, dimenticato da tempo.
    Testimone silenzioso di una storia che fu.
    Sola. In riva al mare, nel tuo dolce sognare
    una storia d'amore,
    che come quel sole, il tuo sorriso fa illuminare.
    Quel dolce sorriso che fa sospirare
    quell'immenso mare,
    che è lì,
    e che non si stanca di volerti guardare.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Piero Valle

      Questa notte

      Sogno stanotte di dolci carezze,
      di baci rubati, di tremanti incertezze.
      Sogno d'incontri rapiti,
      d'attese sofferte, di baci proibiti.
      Sogno di un sorriso,
      che splende e che ti illumina il viso.
      Sogno del tuo seno,
      che di teneri sospiri è ormai pieno.
      Sogno del profumo di uno splendido fiore.
      È il sogno di un emozione che mi ha preso il cuore.
      È un sogno.
      Un sogno d'amore.
      Un sogno soltanto.
      Un sogno di te.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Piero Valle

        Canzone d'amore

        Ho dovuto scrivere una canzone.
        Perché non bastan più le parole
        per dirti che tu sei per me, pura emozione.
        Come quella di un bambino,
        che vede per la prima volta il cielo, le stelle ed il sole.
        È di una musica che ti fa vibrare,
        e che risveglia un sogno nel cuore.
        Ad occhi chiusi la puoi sentire
        e in questo modo ti fa capire,
        che anche senza parole
        si può dire, amore.
        Ti fa emozionare e ti vuol far ballare.
        D'una danza lieve che ti porta per mano.
        Ti abbraccia, ti stringe.
        Ti guarda negli occhi per poi con te volteggiare.
        È come un soffio nel cuore.
        È una canzone d'amore.
        Nata soltanto per farti sognare.
        Ora chiudi gli occhi,
        ... e lasciati andare.
        Composta venerdì 15 aprile 2011
        Vota la poesia: Commenta