Mancanza

L'alba mi ricorda quanto sei bella.
Il canto degli uccelli a primavera mi ricorda la tua voce.
La dolce brezza di maggio mi ricorda le tue carezze.
Il sole con i suoi caldi raggi mi ricorda i tuoi baci sulla mia pelle.
Cerco in ogni modo di resistere alla tua mancanza mio dolce amore.
Resisto, ma conto ogni minuto che mi separa da te.
Resisto, ma cerca di venire presto da me.
Pier Paolo Di Santo
Composta domenica 17 maggio 2015
Vota la poesia: Commenta

    Eternità

    In due seduti sul banco della chiesa.
    Cosa c'è di più sublime e intenso
    di giurarsi davanti a Dio il proprio amore?
    Quel Dio che nel suo progetto
    ci aveva tenuti lontani,
    quel Dio che ci ha fatto incontrare
    forse nel momento meno opportuno,
    quel Dio che conosce il disegno di ognuno di noi.
    O forse anche quel Dio
    che ha scelto il momento perfetto?
    Che ci ha voluto insieme.
    Che ci ha dato da ora in poi
    la certezza di esistere l'uno per l'altro.
    Non saprò mai cosa mi ha riservato per il futuro.
    Di certo so che sono e sarò pronto
    mille e mille altre volte ancora a dirti si,
    a giurarti per sempre l'amore per te.
    Pier Paolo Di Santo
    Composta sabato 11 aprile 2015
    Vota la poesia: Commenta

      La tua pelle

      Adoro scrivere i miei pensieri sulla tua pelle
      farti provare sempre nuove emozioni.
      Adoro sentire la tua pelle
      sentirne il profumo, accarezzare la vellutata delicatezza
      riflette il tuo animo
      leggero, profumato intenso e avvolgente.
      Sì, la tua pelle è la mia pelle
      il tuo respiro da il ritmo alla mia vita
      i battiti del tuo cuore la riempiono di felicità
      i tuoi sogni raccontano la tua meraviglia a me,
      che mi nutro di ogni tuo semplice gesto
      e di ogni tua parola.
      Pier Paolo Di Santo
      Composta mercoledì 8 aprile 2015
      Vota la poesia: Commenta

        Asfalto

        Asfalto, un lungo nastro di asfalto
        si stende davanti a me.
        Ritrovo me stesso quando viaggio.
        Penso.
        Penso a te mio dolce amore.
        Penso a noi.
        Penso a quello che vorrei dirti
        quando ti troverò alla fine della strada.
        Penso alla bellezza del tuo viso
        che si illuminerà vedendomi arrivare.
        Sogno il momento in cui potrò toccare le tue mani,
        perdermi nei tuoi occhi e, dolcemente sfiorare le tue labbra.
        Ritrovo me stesso quando viaggio.
        Trovo sempre te ad aspettarmi alla fine.
        Lascio i miei pensieri sulla strada.
        Ti porto in dono il mio cuore.
        Pier Paolo Di Santo
        Composta domenica 5 aprile 2015
        Vota la poesia: Commenta
          L'amore non chiede nulla,
          l'amore nasce all'improvviso, ti esplode dentro, come i fiori a primavera.
          L'amore vero ti cambia, ti rende migliore, ti rende felice, ti fa volare e sentire leggero.
          L'amore non chiede nulla in cambio. È un dono.
          Il nostro amore è molto di più.
          Il nostro amore è una magnifica poesia,
          un soffio di passione, un abbraccio di fiducia e complicità.
          Il nostro amore è un dono del cielo.
          Il nostro amore è un dono che noi ci facciamo ogni giorno.
          Ogni giorno un dono nuovo.
          Ogni giorno un'emozione nuova.
          Ogni giorno il cuore palpita come se fosse il primo.
          Ogni giorno io ti cercherò, amore mio.
          Ogni giorno io ti troverò, amore mio
          ogni giorno, te lo prometto.
          Pier Paolo Di Santo
          Composta venerdì 27 marzo 2015
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di