Commenti:
2
O datemi qualcuno che mi ascolti,
ché di parole straripo... qualcuno
che mi prenda per mano e dei sepolti
dei fatti polvere e niente al raduno
mi porti... di occhi ho paura... di volti...
Non mi restava ormai niente e nessuno,
e come sanguinando intorno intorno
pesantemente in me cadeva il giorno.
Patrizia Valduga
Vota la poesia: