Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Patrizia Romagnoli

Vorrei essere

Vorrei essere la fiamma a cui s'accende il fuoco del tuo amore
per darti calore quando senti troppa indifferenza intorno a te.
Vorrei essere un tenero e tiepido raggio di sole
che buca le nuvole per scaldare il tuo volto,
ogni volta che ti senti vuota e sola.
Vorrei essere un pezzo di arcobaleno in una giornata di pioggia, per portare del colore
e della gioia nei momenti grigi della tua esistenza.
Vorrei essere un enorme prato di stupendi fiori variopinti e profumati,
per distogliere il tuo sguardo dalla tristezza di un malinconico autunno.
Vorrei essere un cielo notturno ricolmo di scintillanti stelle cadenti,
per permetterti di esaudire in un sol giorno ogni tuo più recondito desiderio.
Vorrei essere ogni mattina,
la fresca e dolce rugiada del mattino,
per scorrere lungo il tuo volto
e farti sentire sempre allegra e felice.
Vorrei essere in una giornata afosa,
la brezza estiva che giunge dal mare,
per accarezzare e coccolare il tuo volto
rinfrescandolo dalla troppa arsura.
Vorrei essere le note della più tenera e romantica melodia
che hai sentito,
per dare alle tue labbra
e alla tua voce
un motivo per cominciare a cantare.
Io, per te
vorrei, vorrei e ancor vorrei
tutto questo e altro ancora
amore mio.
Composta sabato 5 ottobre 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Patrizia Romagnoli

    Ich liebe dich. Come il cielo ama il mare

    Ich liebe dich. Come il cielo ama il mare.
    Poiché esse raccoglie sempre le sue lacrime E le onde.
    Je t. Aime come la terra ama la luna
    che ti accosta vicino
    Eu amo voce come il sole ama la stelle,
    per brillare i tuoi occhi, nei miei occhi
    jag alskardej come amo ogni cosa nell'universo,
    perché il tuo volto brilla nella notte
    ti amo.
    Composta martedì 27 luglio 2010
    Vota la poesia: Commenta