Poesie di Patrizia Pierandrei

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Patrizia Pierandrei

Dolce vento

Soffia il dolce vento nel cuore,
nasce all'improvviso l'amore,
che mi apre le porte
alla buona sorte.

Baci e carezze sulle guance,
diventano rosse come le arance
e si accendono di calore,
mentre mi si alza l'umore.

Trasportata dal suo impeto,
sento un forte impulso,
che mi mi fa girare la testa,
come un turbine in tempesta.

Intorno a noi svolazzano le foglie,
che son ora tante come le nostre voglie,
con il soffio dello scirocco
mi fan sentire uno schiocco.

Ci stringiamo in un amplesso,
che ci libera il nostro sesso
e nello spirito della vita
incomincia una strada infinita.
Patrizia Pierandrei
Composta mercoledì 11 novembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Patrizia Pierandrei

    Giochi d'amore

    Fin da bambini abbiamo giocato
    con l'innocenza senza peccato
    e ci siamo tanto divertiti
    fino a sentirci per sempre uniti.

    Per la vita del nostro domani
    ci siamo promessi dandoci le mani
    di rimanere così in futuro,
    finché il verbo diventerà maturo.

    I nostri giorni sono passati veloci,
    come tanti passatempi felici,
    ci sono rimasti impressi nella memoria
    lasciandoci segni nella storia.

    La vita così è continuata
    e nel cuore mi ha toccata,
    perché le pieghe del nostro gioco
    è stato scolpito con il fuoco.

    Risuonano nella mente
    i nostri incontri allegramente,
    quando sorrisi ci scambiavamo
    ed insieme camminavamo.

    Le nostre esperienze son sempre presenti
    e ci danno sensazioni ancora commoventi,
    da farci sentire così forte legati
    da diventare innamorati.

    Ormai che vecchi quasi siamo,
    mai più ci lasceremo,
    perché quei giochi da bambini
    sono tuttora molto vicini.
    Patrizia Pierandrei
    Composta sabato 7 novembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Patrizia Pierandrei

      L'arco

      Sotto l'arco ci siamo incontrati
      e con gioia ci siamo guardati,
      così che tu mi penetrasti
      e mi tolsi tutti i contrasti.

      Più volte siamo passati
      sotto quell'arco,
      da diventare innamorati,
      finché non ci siamo sposati.

      Per la vita siamo tornati,
      per ritrovare il punto d'incontro,
      che è rimasto il più bello
      di tutto il nostro nuovo modello.

      Siamo stati fortunati
      ad avere quell'occasione,
      che ci diede la possibilità
      di avere la libertà
      di essere vicini.

      Ora che grandi siamo già
      non sappiamo dimenticare
      quei momenti di felicità,
      che ci fanno ritornare nella verità.
      Patrizia Pierandrei
      Composta mercoledì 18 novembre 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Patrizia Pierandrei

        Un mare di baci

        Nel mare calmo e tranquillo
        possiamo darci fino all'orizzonte
        tanti baci sulla fronte,
        da farci aprire gli occhi
        e sentire che tu mi tocchi.

        Tra le onde cullati
        nella nostra barca d'amore,
        navigheremo tra acque limpide
        e ci sentiremo come pesci,
        che nuotano liberi nell'immensità.

        Nessuno mai potrà dividerci,
        perché sappiamo sempre unirci
        nel nostro infinito piacere
        di poterci amare.

        Senza limiti o costrizioni,
        senza altre condizioni,
        un bel giro intorno al mondo faremo
        e una grande gioia troveremo.
        Patrizia Pierandrei
        Composta mercoledì 18 novembre 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Patrizia Pierandrei

          I colori dell'amore

          I colori dell'amore sono infiniti,
          sono molti di più dell'arcobaleno,
          che splende in un cielo sereno.
          Sono miriadi di sfumature evanescenti,
          che si fondono in una melodia,
          che ci lascia una dolce scia.
          Sono multicolori innumerevoli,
          che si mescolano nel cuore
          e mi dipingono il volto d'amore.
          Mi ricoprono la pelle di tatuaggi,
          che non si possono mai più cancellare
          e non si possono più lavare.
          Sono indelebili e mi avvolgono
          sotto una pellicola di sentimenti,
          che mi muovono i comportamenti.
          Sulle mie mani imprimono la forza
          di volerti con la tua importanza
          di tenerti sempre nella mia stanza.
          Sul mio corpo distendono l'energia
          di una speranza, che non va mai più via,
          ma rimarrà costante in nostra compagnia.
          Patrizia Pierandrei
          Composta domenica 15 novembre 2015
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di