Poesie di Paolo Covini

Impiegato, nato a Pavia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Paolo Covini

Mia compagna

Quando fuori è buio e le cose ti sembrano andare male, prendi un po' di tempo per te stessa,
prendi un po' di tempo per capire cosa succede, cosa desideri realmente dalla tua vita,
prima che sia troppo tardi non lasciarti andare non smettere di sognare.
Ricordati di quello che hai fatto di come mi hai salvato dai miei sbagli dalle mie debolezze, dalle mie paure.
Se provi ancora un briciolo d'amore per me sentilo, vivilo, viviamolo.
Non è il momento di lasciarmi solo, ne morirei, questa mia vita cesserebbe di esistere.
Non avrei dovuto lasciarti andare via dalla mia vita, dal mio cuore.
Prova a chiudere gli occhi un istante e sentirai che è così.
Ritorniamo a camminare insieme e vedrai che ha tutto c'è una via d'uscita, riapri il tuo cuore a me e fai rifiorire il buono che c'era in noi.
Ascolta questo nostro amore, vivilo viviamolo.
Se di tutto ciò hai paura, prendi la mia mano e stringila, non devi aver paura ci sarò sempre io a proteggerti.
Sarò qua ad aspettarti ogni giorno, ogni notte che verrà.
Paolo Covini
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Paolo Covini
    Conservo tutto ciò che mi riporta a te!
    Sarà ancora la forza di quell'amore puro, vero, sincero, spontaneo, di quell'amore che si sprigiona dal cuore e si manifesta in tutte le sue forme.
    I confini cambiano, possono portare a strade diverse, in città diverse, ma i confini dell'amore dei sentimenti restano sempre gli stessi.
    Quei confini ristretti al mio cuore e alla mia mente e che in qualunque parte del mondo, ti trovi saranno sempre delimitati ai tuoi.
    Leggo quelle lettere che non mi scriverai più, guardo quelle foto che non faremo mai, guardo crescere quel bambino che avremmo avuto.
    La mia illusione, la mia immaginazione fa si che io baci le tue calde e morbide labbra, che accarezzi la tua liscia pelle e mi perda nel profondo dei tuoi occhi.
    Illusione appunto, immaginazione.
    Ma l'amore, quando è sincero e leale, va oltre.
    Ogni giorno, ogni volta che ne sentirò il bisogno chiudendo gli occhi, bacerò quelle labbra.
    Un bacio che volerà nel cielo fino a raggiungerla e si fermerà sulle sue morbide labbra e le sussurrerà dolcemente, ti amo ancora come il primo giorno.
    Paolo Covini
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Paolo Covini

      Cuore infranto

      Amore, dolce amore, sempre e solo amore.
      Sei stata l'unica ad aver aperto il mio cuore.
      Nonostate tutto, tutto il male che mi hai fatto continuerò ad amarti.
      Hai trovato la chiave per aprire lo scrigno del mio cuore, lai amato, coccolato e abbracciato per nove anni.
      Poi la preso calpestato, strappazzato e accoltellato, ma questo cuore non smetterà mai di amarti.
      Ti ho aspettato per anni, di aspetterò ancora, se vorrai tornare ti riabbraccerò.
      Paolo Covini
      Composta sabato 27 agosto 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di