Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Polly

Io

Io sono una gitana in questo mondo
che per me non ha orizzonti impossibili

e a chi mi dice che sono in balia del vento
senza meta e senza casa
io rispondo:

"la mia meta è perdermi negli occhi delle persone con incontro
ascoltare storie lontane
imparare che anche il diverso è mio fratello

mentre la mia casa sono gli occhi di chi amo da sempre
di quei pochi che mi ricordano chi sono io veramente

la mia casa non è fatta di mattoni
è tra le tue braccia
dove chiudo gli occhi
e so che tu mi proteggi

la dolcezza di un sorriso
e un abbraccio come saluto
questa sono io
così lascio un alito di amore
nel respiro di chi incontro.
Composta lunedì 3 agosto 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Polly

    Le ali

    Nella mia vita ho visto tanti luoghi
    ho incontrato molta gente
    e condiviso parole e storie con sconosciuti
    che mai più ho rivisto ma che mi porto dentro...

    la vita è il mistero...
    mi è sembrato di essere padrona del mio destino
    mentre altre invece mi sono lasciata andare
    a quello stesso mistero
    per condurmi dove io stessa non osavo andare

    c'è una voce in ogni mio respiro
    ma la paura a volte è stata più forte
    ho chiuso gli occhi
    ma non mi sono cercata veramente

    ora qui seduta ripenso e guardo le mie ali ingiallite dal tempo...
    e ricordo l'odore del vento...
    e quell'ultima volta che ho volato nel cielo.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Polly

      Solo mia

      Così sei andata via
      senza salutare
      mi hai lasciata qui
      passo il tempo ad aspettare
      seduta in riva al mare
      sulla nostra spiaggia di ricordi
      dove sola ora non so più dove andare
      cosa fare
      dovrò far finta che non sia successo
      che non è vero che ti ho perso
      se ne andrà anche L'odore sul maglione
      preso di nascosto dal cassetto
      sentirò la tua voce nel vento?

      Quale Dio ci ha diviso
      perché tu e non io?
      Quale Dio egoista ti ha portato via
      fin da quando tu sei nata sei sempre stata solo mia.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Polly

        Noi

        Quello che tu vivi io lo sento
        quello che tu senti io lo attendo
        ti seguo attraverso luoghi che percorri instancabile
        mentre qui ora il tempo ha rallentato
        anche lui sospira
        inspira
        E poi dolcemente espira...
        si è fermato fra queste parole
        anche il tempo ora aspetta come me
        per rispetto di un cuore che soffre
        un tempo che non è tempo
        se si ferma dinnanzi a questo amore
        un silenzio che non è silenzio
        se lo sento gridare
        parole confuse che forse non ti dicono niente
        E non sai che sono per te invece
        versi che raccontano la nostra storia
        la più pura delle storie d'amore.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Polly

          Regina

          Solo in fondo...
          nel buio più profondo
          una luce vi ho trovato...
          senza indugio ho camminato
          in quel cielo... la luna...
          nel buio la sua luce
          E la sua parte oscura

          regina della notte
          senza una vera luce propria
          vive del suo sole che la veglia

          se luce è sole
          E sole è Dio
          tu sole sai chi son io?
          Della luna fedele amica tua
          dimmi chi sono io
          se la luce
          O la sua parte oscura.
          Vota la poesia: Commenta