Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Pablo Neruda

Poeta, diplomatico e politico, nato martedì 12 luglio 1904 a Parral (Cile), morto domenica 23 settembre 1973 a Santiago del Cile (Cile)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Elisa Iacobellis

Nel mio cielo al crepuscolo

Nel mio cielo al crepuscolo sei come una nube
e il tuo colore e la tua forma sono come li voglio.
Sei mia, sei mia, donna dalle dolci labbra,
e nella tua vita vivono i miei sogni infiniti.

La lampada della mia anima ti fa arrossare i piedi,
il mio aspro vino è più dolce sulle tue labbra:
oh mietitrice del mio canto serale,
quanto ti sentono mia i miei sogni solitari!
Sei mia, sei mia, vado gridando nella brezza
della sera, e il vento travolge la mia voce vedova.
Cacciatrice del fondo dei miei occhi, il tuo bottino
ristagna come l'acqua il tuo sguardo notturno.

Nella rete della mia musica sei prigioniera, amore mio,
e le mie reti di musica sono grandi come il cielo.
La mia anima nasce sulla sponda dei tuoi occhi di lutto.
Nei tuoi occhi di lutto inizia il paese del sogno.
Vota la poesia: Commenta
    El amarillo de los bosques
    es el mismo del ano ayer?

    Y se repite el vuelo negro
    de la tenaz ave marina?

    Y donde termina el espacio
    se llama muerte o infinito?

    Què pesan màs en la cintura,
    los dolores o los recuerdos?


    Il giallo dei boschi
    è lo stesso dell'anno ieri?

    E si ripete il volo nero
    del tenace uccello marino?

    E dove termina lo spazio
    si chiama morte o infinito?

    Cosa pesano di più alla cintola
    i dolori oppure i ricordi?
    Vota la poesia: Commenta