Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Oriah Mountain Dreamer

Questo autore lo trovi anche in Racconti.

Scritta da: Brunason

Voglio sapere chi sei

Voglio sapere chi sei

non mi interessa sapere cosa fai per vivere.
Voglio sapere quello che desideri ardentemente e se osi sognare ciò che il Tuo cuore brama!

Non mi interessa quanti anni hai...
voglio sapere se rischieresti di renderti ridicolo per amore, per i Tuoi sogni, per l'avventura di esistere!

Non mi interessa quanti pianeti quadrano la Tua luna...
voglio sapere se hai toccato il centro della Tua sofferenza, se i tradimenti della vita Ti hanno aperto o Ti sei accartocciato e chiuso per paura di altro dolore!

Voglio sapere se puoi sedere col dolore, mio o Tuo, senza muoverti per nasconderlo o logorarlo o ripararlo!
Voglio sapere se puoi stare con la gioia, mia o Tua, se puoi danzare selvaggiamente e lasciare che l'estasi Ti riempia fino alla punta delle dita delle mani e dei piedi senza avvertirci di stare attenti, di essere realistici, o di ricordarci i limiti dell'essere umani!

Non mi interessa sapere se la storia che racconti è vera...
voglio sapere se sei in grado di deludere un altro per essere fedele a Te stesso, se puoi sostenere l'accusa di tradimento senza tradire la Tua stessa anima!
Voglio sapere se puoi essere fedele, perciò degno di fiducia!
Voglio sapere se puoi vedere la bellezza, anche quando non è bello ogni giorno!
Voglio sapere se puoi vivere col fallimento, il Tuo e il mio, e saper stare ancora sulla riva di un lago a gridare alla luna argentea: si!

Non mi interessa sapere dove vivi e quanti soldi hai...
voglio sapere se riesci ad alzarti dopo una notte di dolore e disperazione, consumata fino all'osso, e fare ciò che deve essere fatto con i bambini!

Non mi interessa sapere dove o cosa o con chi hai studiato...
voglio sapere cosa Ti sostiene quando tutto casca!

Voglio sapere se puoi stare solo con Te stesso e se ami veramente la compagnia che tieni a Te stesso nei momenti vuoti!
Composta domenica 9 maggio 2010
Vota la poesia: Commenta