Area Riservata

Poesie di Omar Khayyam


poesia postata da: Marianna Mansueto, in Poesie (Poesie d'Autore)
Amore! se potessimo, tu e io, con lui cospirare
per afferrare tutt'intero quest'infelice schema delle cose
non vorremmo forse frantumarlo - e poi
formarlo di nuovo, più simile al desiderio del cuore?
-- Omar Khayyam (scheda)

poesia postata da: scheggia52, in Poesie (Poesie d'Autore)

Un pane per due giorni

Un pane per due giorni - se puoi procurartelo,
un po' di acqua fresca al fondo di una brocca.
Perché, dunque, sottomettersi ad altri?
Perché servire il proprio simile?
-- Omar Khayyam (scheda)
Composta
mercoledì 30 settembre 2009


poesia postata da: Lucio Dusso, in Poesie (Poesie d'Autore)
Apparirà all'improvviso dal giaciglio del firmamento
Un venerando irritato che griderà ad una folla gremita:
"Oh ignari titubanti tra certezza e incertezza
Il vostro cammino non deve seguire questa né quella".
-- Omar Khayyam (scheda)

poesia postata da: Lucio Dusso, in Poesie (Poesie d'Autore)
Se fosse dipeso da me il mio venire, non venivo
E se da me dipendesse l'andarmene, quando mai me ne andrei?
Era meglio se in questo diroccato convento
Non fossi venuto, né andato, né stato giammai.
-- Omar Khayyam (scheda)

Fai pubblicità su questo sito »