Poesie di Oana Georgiana Huian

Impiegata, nato mercoledì 21 settembre 1977 a barlad (Romania)

Scritta da: oana.kika
Donami il tuo volto pieno di paure.
La tua mente piena di pensieri nostalgici
Il tuo cuore pieno di sentimenti tremanti.
Donami le tue parole disperse
La tua coscienza impaurita e gelida
Il tuo essere nemico di te stesso.
Donami la tua grinta che riposa
La tua voglia di vincere da perdente
i tuoi ideali solitari e orfani
Donami il silenzio che regna nel tuo cuore
e la paura di lasciare il mondo da solo.
Oana Georgiana Huian
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: oana.kika
    Innumerevoli pensieri si appoggiano sulla mia testa
    e la mia mente si offusca di te.
    Vieni fuori dal mondo con me,
    tra le stelle, tue amiche
    vieni fuori dal mondo con me,
    tra le foglie dell'autunno
    a farsi spazzare via dal vento...
    vieni sulla cresta del mondo
    ad ascoltare il silenzio del cuore.
    Enormemente vicini, spaventosamente lontani
    Io e te, ombre che si aggirano intorno all'anima
    Io e te, cavie del destino
    Scelti con cinismo a farci compagnia
    Da lontano.
    Cercando di trovare il sole nella notte
    Un'unica amica: la follia
    Un'unica nemica: la ragione
    Ribellati!
    Vieni fuori dal mondo con me,
    tra i petali dai sogni infranti
    Vieni fuori dal mondo con me,
    a cavalcare le onde dei mari
    e ad appoggiare nuove parole
    sulle pagine bianche della nostra vita.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: oana.kika
      Il mondo disse "hai le ginocchia sporche di sangue!"
      Il cuore rispose "ho camminato a lungo, ricordi?"

      Dal cielo cade una pioggia calda
      Una goccia si lamenta sul davanzale
      Un tuono urla in lontananza
      Ed i miei pensieri fanno rumore.
      Ma non ho più la forza di sgridarli
      Perché è giunta l'ora di dormire.
      E mi accascio sul cuscino pieno di ricordi
      e chiudo le mie palpebre stanche:
      Ho visto il mondo nel sonno,
      Con mille proposte da farmi
      Ho visto il mondo cercarmi
      Con mille inganni e mille promesse
      Ho già la voglia di rialzarmi,
      Ci vado ancora, riparto dal sole
      ...
      Delusa dal corpo ricado sul letto
      La bocca distorta è pronta a gridare
      ...

      Il mondo mi dice "hai le ginocchia sporche di sangue"
      Il cuore risponde "ho camminato a lungo, ricordi?"
      Oana Georgiana Huian
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di