Scritta da: Francesco Latella
Ogni giorno nello stesso istante in tutto il mondo,
migliaia di persone,
nascono e altrettante muoiono!
Ogni giorno nello stesso istante in tutto il mondo,
migliaia di persone vanno al loro primo giorno di lavoro,
altre per la prima volta ritirano la pensione alle poste,
altre ancora vengono licenziate!
Ogni giorno nello stesso istante in tutto il mondo,
migliaia di persone ridono,
piangono,
fanno l'amore,
cantano,
suonano,
fumano,
bevono,
leggono,
scrivono,
pensano,
sognano .
Ogni giorno nello stesso istante in tutto il mondo
Migliaia di persone vanno in palestra,
altre fanno shopping,
altre vanno a fare la spesa,
altre accompagnano i bambini a scuola
Ogni giorno nello stesso istante in tutto il mondo
la storia di tutte le persone,
si ripete.
Ogni giorno
nello stesso istante
in tutto il mondo!
Mojiorisin
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Francesco Latella
    Pubblicata prima del 01/06/2004

    Io

    Sono un nomade,
    uno zingaro,
    un buffone,
    un pagliaccio,
    un anarchico,
    un rivoluzionario,
    una persona sensibile che tende a spaccare tutto nei momenti meno opportuni come diceva Jim.
    Vivo un'esistenza che mi è stata data,
    ma non richiesta!
    Sono una sorta di "Esistenzialista libero",
    cavalco l'onda,
    vivo l'attimo,
    sogno l'impossibile!
    Dove andrò?
    Futili verità,
    false illusioni,
    parole mistiche,
    lacrime di sangue,
    sorrisi morti,
    ma chi siamo in realtà?
    Cerchiamo,
    crediamo,
    pensiamo,
    ma perché?
    Preferisco andare io incontro alla morte che viceversa...
    ... con una sigaretta e una birra in mano... naturalmente!
    Mojiorisin
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di