Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mirella Tailo

Il Teatro dei burattini

Inizia lo spettacolo,
inizia un nuovo amore,
che tu trasmetti
attraverso i burattini,
rendi loro persone,
si presentano così amabili,
negli occhi dei bambini,
insieme al sipario,
apri anche il tuo cuore,
si vede che svolgi,
questo lavoro, con passione,
il tuo cuore
interagisce con i bambini,
le parole,
la tua meravigliosa
e sensibile voce,
fai volare
petali di fiori nell'aria,
queste sono le tue parole,
sai far capire,
e nello stesso tempo,
sai far divertire,
è un modo per capire,
quello che hai dentro,
ed è un modo per capire
i cuori di mille bambini.
Penso che sia il gioco
piu'antico, che esista,
ma se ogni cosa è fatta
con amore, di antico
non c'è nulla.
I tuoi spettacoli,
sprizzano gioia e vitalità
in ogni parte dei tuoi occhi
illumini le tante paure dei bambini,
le tue meravigliose mani,
danno amore a quei burattini,
la tua voce, così chiara,
trasmette un mondo,
un mondo che ognuno
di noi nasconde, nel più profondo
del cuore,
i tuoi sorrisi fonte di amore
per i bambini,
seduti davanti al tuo teatrino,
regali a loro
dei momenti di allegria,
la loro allegria,
va a coprire la tua tristezza,
la tua paura,
il tuo essere,
inventi la poesia,
la poesia più bella
quella di amare,
penso che i bambini,
ti regalino momenti
speciali,
non ti fanno più capire,
dove iniziano loro,
e finisci tu,
allora continui,
ad inventare la tua poesia,
comunque attraverso il teatro,
nasce l'amore,
sboccia dietro un semplice sipario,
un tenero fiore,
un tuo dolce e meraviglioso spettacolo,
i colori delle scene,
anche quelle danno calore,
perché sono dipinte,
con cuore e amore.
Continua, a conservare
in te, il tuo essere bambino,
il tuo essere semplicemente
adorabile e speciale
come lo sei tu.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mirella Tailo

    Due Rondini

    In un cielo misterioso,
    un bellissimo giorno,
    si incontrano due bellissime rondini,
    i loro sguardi sono impauriti,
    hanno paura anche di sfiorarsi con le ali,
    le loro ombre son riflesse nel sole caldo,
    ma hanno paura anche dei raggi del sole;
    i loro occhi son fissi nell'immenso azzurro,
    ma non riescono a trovare un perché
    di tanta paura di poter volare insieme.
    Ma un bel giorno le loro paure,
    furono placate,
    così spiccarono,
    in un bellissimo volo,
    il volo meraviglioso,
    di un amore puro e semplice.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mirella Tailo

      Il Mare

      Osservando ieri il mare
      è stato meraviglioso.
      Attraverso le onde,
      rifletteva la mia immagine;
      il rumore di ogni onda
      dava un motivo
      in più al mio cuore,
      per amare.
      Accarezzare le onde,
      è impossibile:
      sfuggono troppo in fretta;
      le cose più belle e più rare
      sfuggono, scorrono come acqua;
      vorresti accarezzare con le tue labbra
      le onde quando invadono il tuo corpo;
      il mare ti fa capire
      tante cose.
      Io spesso mi fermo ad osservare il mare:
      amare davanti a un tramonto,
      è cosa a dir poco meravigliosa;
      l'amore se è naturale,
      come il mare,
      è bellissimo tuffarcisi dentro,
      farsi abbracciare intensamente
      dalle onde.
      Se abbimao fantasia e amiammo la poesia,
      allora è bello continuare a sognare.
      Con il vero amore, si può camminare
      nel mare senza nuotare,
      tenendosi per mano,
      e lasciarsi baciare dalle onde.
      Il mare è il migliore amico
      quando si è innamorati:
      alzi gli occhi e vedi un cielo
      pieno si stelle;
      l'amore che nutri,
      ti fa rispecchiare le stelle;
      in mezzo al mare,
      le tue mani vengono scaldate
      dai raggi del sole;
      l'amore è quello che si prova veramente,
      quello che non ti fa capire più niente:
      capisci subito quando arriva,
      perché purtroppo è irrangiungibile
      come le onde del mare.
      Vota la poesia: Commenta