Le migliori poesie di Michele Rondoni

Nato mercoledì 10 luglio 1974
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: mikele74

Lacrime

Pianto dal sapore illuminato,
primo atto nell'arena, va in scena la Vita.
L'immediato, caldo conforto attenua lo sconcerto,
l'abbraccio, dolce, di lacrime salate protegge l'innocenza.

Lacrime, da occhi stropicciati con le mani, a occhi fieri e denti stretti;
in mezzo la Vita al ritmo di respiri sempre più profondi.

Lacrime. Custodi di fatiche, di luce, di tenebre, di lotte,
di vittorie e di sconfitte.

Lacrime amanti dell'Amore, uscieri del dolore
apparentemente sempre uguali ma diverse nel sapore.

Lacrime che evolvono, che forgiano, che privano, che donano,
che indelebilmente dipingono l'Anima.

Lacrime che sussurrano, che parlano, che gridano presente al vigore dell'emozione,
sia essa buona o cattiva, sia essa tua o di altri.

Voltando lo sguardo, rimirando la Vita, la propria, l'altrui, conoscendo il devasto,
la fame il degrado, la lussuria, allora comprendi. Combustibile infinito.

Va in scena la Vita, che sia commedia, tragedia o dell'assurdo,
la lacrima unisce, rammenda gli uomini tramite lo sfogo delle proprie emozioni.
Michele Rondoni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: mikele74

    Apatia

    Giorni dove a fatica guido il mio operato,
    fuggente e scivolosa volontà di fare.

    Energie ridotte, non minimamente sfruttate.

    Il corpo ha deciso di legarsi ad un palo e non far niente...

    Credo sia una sorta di ribellione per ottenere da me qualcosa.

    Ho forse solo bisogno di trovare nella solitudine un confronto per chiarire quanto e cosa io debba fare per aprire quel lucchetto...?

    Stento addirittura a ragionare, pare giornata sbagliata per ottenere risultati...!

    Salterei a piè pari verso domani ma detesto buttare nel cestino un intero giorno,

    detesto sprecare attimi che potrebbero essere preziosi.

    Credo che mi serva capire il perché succede ciò per poter riattivare le mie funzioni...

    credo che mi serva rilassare il pensiero...

    o forse... una passeggiata... in riva al fiume.

    Si, credo che andrò a passeggiare in riva al fiume.
    Michele Rondoni
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di