Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Penna Sottile

L'ottobre

Ama ottobre i colori
accesi di aceri e viti
prodigo di frutti buoni
le castagne, i pomi e le noci.
Viene mese di primi freddi
coi maglioni sui giorni corti
si raccoglie il mais nei campi
è tappeto di foglie nei boschi.
Ed il Sole dalla Bilancia
alla fine in Scorpione declina
quando il mese dei morti avvicina
tristi gli alberi brulli di fronda.
Però ore sa regalare
da gustare in sereno tepore
e una luce di tenue chiarore
calmo il vento per quieto amore.
Composta venerdì 1 ottobre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Penna Sottile

    La nuvola d'oro

    S'incipria d'oro la nuvola
    prendendo la luce lunare
    nella notte d'estate serena
    ferma nel blu a riposare.

    Il vento dorme in montagna
    ed è festa grande sul mare
    con botti e fuochi di gioia
    che tanti stanno a ammirare.

    Cercan penombre gli amanti
    lontano dal chiasso e dal chiaro
    a riva in una barca nascosti
    persi in un mondo di baci.
    Composta venerdì 27 agosto 2010
    Vota la poesia: Commenta