Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Michele Pernozzoli
Lo specchio del gusto
per l'età dell'acquario

cinquant'anni nel duemila:
con la penna e il pennello,
per l'acquario che s'avanza,
il degrado ho colorato.

Il degrado provocato
dall'accumulo dei danni:
sembran pochi cinquant'anni,
per travolgere il creato.

Ho voluto denunciare
malgoverni generati
dall'insana cupidigia
che attanaglia l'homo sapiens;

nella brama di lasciare
la sua impronta e il suo messaggio
è riuscito a consacrare
solamente le sue feci.

Suggellate in gran rilievo,
a tangibile memoria,
son preziose, uniche eredi
dell'inutile passaggio.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Michele Pernozzoli

    Il nuovo Satyricon

    Mi presento ai miei Lettori:
    grande artista del pennello,
    con lo scritto impertinente
    vi disegno nuove scene,
    a riflettere vi induco.

    Cinquant’anni nel Duemila,
    stramberie ne ho fatte tante
    e altrettante creazioni:
    le sculture di cristallo
    e gioielli e quadri e storie,

    in cui tratto di erotismo,
    piedi, sesso e movimento.
    Ho dipinto le stagioni,
    onde azzurre, foglie e fiori,
    sogni, incubi, colori.

    Alla fine del millennio,
    quando vien l’Apocalisse
    io rivelerò il mistero
    della fine del buon gusto.

    Troppe forme repellenti
    L’esistenza hanno sfregiato:
    l’uomo è un servo non cosciente
    dell’obbrobrio che ha inventato.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Michele Pernozzoli
      BUON COMPLEANNO:
      DONNA PATRIZIA!

      Un anniversario di grande importanza
      Un giorno che porta una lieta scadenza
      Un numero sacro a una dea: la Fortuna
      Il tredici luglio la data è vicina.

      Son dodici lustri, con gloria vissuti,
      Che il tredici luglio saran festeggiati,
      Del pieno successo a coronamento:
      Sessanta son gli anni, glorioso l’evento.

      Da vera regina, la diva Patrizia
      Il frutto raccoglie di tanta perizia
      Che stima ed onore le han procurato
      Da parte di ogni governo assennato.

      La mia ammirazione e il profondo rispetto
      Esalti di questa giornata l’effetto:
      Che Donna Patrizia continui sicura
      Tra grandi successi la vita futura.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Michele Pernozzoli
        BALLATELLA AUGURALE
        In onore di MADONNA PATRIZIA
        13 luglio 2000

        Il tredici luglio, accade ogni anno
        Ritorna una festa di compleanno
        A questa scadenza ognuno s’affretti
        È il genetliaco di Donna Bitetti

        Da stirpe Patrizia, Patrizia Munzi,
        Nasceva dei lampi di guerra agli annunzi
        Ma intanto la splendida luna caprese
        Illuminava di ricche sorprese
        Le candide forme di prima puerizia,
        Di cui fu dotata la bella Patrizia

        Ed ora, ch’è donna di scettro e comando
        E di successi che danno vanto,
        possa godere d’ogni fortuna:
        Questo è l’augurio che a Lei ci accomuna.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Michele Pernozzoli
          Buon Compleanno!
          13 luglio 2004

          Patrizia…. ricordi?
          Abbiamo brindato
          Nel caldo di un luglio
          Davvero infuocato

          Un anno è trascorso
          Da quella serata
          Che con entusiasmo
          Ti fu dedicata

          Ondeggia lucente sul mio caminetto
          Un vaso prezioso a ricordo perfetto
          Delle ore felici passate in salotto
          Tra un calice fresco e un gambero ghiotto

          Ormai ci separa una lunga distanza
          Ma vince il pensiero su la lontananza
          E ancora il mio verso
          Ti pensa e s’appresta
          A farti gli auguri per questa tua festa
          Vota la poesia: Commenta