Poesie di Michele Gentile

Poeta, nato martedì 4 gennaio 1972 a Ostia - Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: bbenry

I luoghi di un poeta

Ci sono terre
così lontane
aride
che solo la solitudine
di un poeta
riesce a coltivare.
Antichi canti
sepolti
dalle smanie della memoria,
giovani ferite
sanate dall'esilio,
verità derise
lungo splendide tragedie.
Sono quei luoghi,
logore acque inquiete,
dove la parola
è pane
è madre,
è ancora di salvezza.
Michele Gentile
Composta lunedì 31 marzo 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: bbenry

    Eclissi

    Così vicini.
    Più volte udiamo
    il richiamo degli abissi.
    Eppure
    su acque infestate
    da sguardi corsari
    la parola dovuta
    non naufraga nella malinconia.
    E'tempo di eclissi
    questa notte.
    Ma se la luna
    volesse ascoltarmi
    fin dentro al cuore,
    fin dentro al cuore arrivarmi
    persino a lei rinuncerei
    per una sola tua promessa.
    Michele Gentile
    Composta lunedì 24 marzo 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: bbenry

      Nei miei occhi

      Il profumo dei pini
      dopo il temporale,
      il cielo acceso
      che s'affretta
      lungo gli orizzonti.
      La fragranza dei fuochi,
      l'odore dei campi
      sorpresi dalla bruma.
      La saggezza del mare
      nel giudicare gli amori,
      il canto del mattino
      la timidezza dei fiori.
      Questo nei miei occhi,
      nelle carezze
      di cui ho bisogno.
      Michele Gentile
      Composta sabato 22 marzo 2014
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di