Le migliori poesie di Michele Gentile

Poeta, nato martedì 4 gennaio 1972 a Ostia - Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: bbenry

La notte del 31

Io che preferirei
non esserci,
io
senza te.
Io che gioco a star bene,
che aspetto la neve.
Noi perduti
definitivamente,
decisi.
Io che parlo di giustizia
di tasse, di favori
di scarpe nuove
e vecchi colori.
Io che dimentico la poesia
io che ricordo la tua pelle.
Mi versano da bere
ed ogni rintocco
è una pugnalata
al cuore.
Michele Gentile
Composta mercoledì 31 dicembre 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: bbenry

    Arcadia

    Severi silenzi
    sonori.
    Intere distese
    di croci
    laconico addio,
    fugaci.
    Care, vetuste ombre
    volgo alla sacra Vetta
    e urlo alle memorie
    un antico idioma.
    Possa questo sguardo
    trovar pace,
    dissetarsi, comprendere
    fiori di mare.
    Distante dal cuore
    il selvaggio cardo
    ebbro di altari
    muore tra le mie dita;
    è ancora giorno.
    Michele Gentile
    Composta sabato 13 dicembre 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di