Scritta da: Matteo Salomone

Sessantotto

Hai una bandiera in mano
e il viso segnato
di chi sa rubare la poesia
di una lacrima
Hai il tempo dell'uomo
e la bellezza della donna
Sei l'essenza di ciò che rappresenti
Fragile nella tue vittorie
Fiera nel tuo dolore
Mi parli di libertà
Orgoglio
Coraggio
Sei immortale e senza colori
Bianco nell'anima
Nero di un cuore avvelenato
E una musica lenta
suonerà ancora
e un vento dolce
mi racconterà di te.
Matteo Salomone
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Matteo Salomone

    Istantanea di un amore perduto

    Scavo nei tuoi occhi
    per conservare sotto le unghie
    piccole tracce delle tue ferite
    Immensi deserti
    colmi della tua voglia di riempirli del mio
    silenzio
    Bottoni blu
    di un cappotto che non so vestire
    e non voglio togliere
    Semaforo incandescente
    di una stella che brucia l anima
    e non mi da che rosso
    e tu scintilla in un mondo di ghiaccio
    cadi tagliando chi ti sta vicino
    e io vittima persa nel tuo gelo
    salgo gridando un nome che non è tuo
    Vivi,
    ma senza più sospiri
    non hai smesso di esistere
    Vivo,
    ma senza più vento
    ho smesso di essere.
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di