Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Marvin

Ricordi

Tumulto di parole assillate da stretti pensieri
Nettare di vita che affligge corpo e anima
Con il cuore sparpagliato tra fantasia e realtà
La, dove non c'è spazio non c'è tempo
La, dove non c'è spiegazione a tutto questo
La, dove non posso chiamarti ne tanto meno sentirti
Ma posso solo pensarti tra le scogliere del mio passato
Avvolta dal silenzio delle antiche rovine dei miei ricordi...
Composta domenica 9 agosto 2009
Vota la poesia: Commenta