Scritta da: Md_85
Negroni nostro che sei nei locali,
sia santificata la tua ricetta,
venga il tuo ghiaccio,
sia fatta la tua dose di Gin
come di Campari, così di Martini.
Dacci oggi
la nostra botta quotidiana,
rimetti a noi i soldi in tasca
così noi li rispendiamo da bravi bevitori,
e non ci indurre in analcolici,
ma liberaci dal palloncino
shot.
Martino Dini
Composta mercoledì 19 agosto 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di