Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Martinadst

L'illusione

È strano pensarti ancora
come se il tempo trascorso
non avesse avuto alcun peso
sulla mia ragione e sulla mia esistenza.
Pensarti e vederti ma
solo nella mia mente, nei ricordi, nelle lettere,
nel testo di alcune canzoni, nelle foto,
solo in astratto
o ancor peggio...
averti vicino ma non poterti sfiorare,
non poter far parlare il cuore
al posto della mente.

È strano rileggere le tue parole,
suonano così profondamente false,
come se fossero semplicemente il copione
di un qualche film ben strutturato.
Ciò che sembra mai è...
e ora questo vento caldo
non mi lascia dormire
ma mi riscalda il cuore freddo
provando a scacciare
le tue bugie, le tue menzogne e la tua ipocrisia.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Martinadst

    Non ci riesco

    Riesco solo a guardare
    quest'acqua che scorre...
    scende giù per il mio viso
    sono lacrime?
    Un tempo vi era un sorriso
    ora solo una tempesta in me.
    Impossibile guardarti,
    impossibile abbracciarti,
    impossibile amarti.
    Perché dietro ogni mio gesto
    c'è sempre lui,
    c'è sempre quell'accordo,
    sempre quella canzone
    la nostra.
    Vorrei trovare l'occasione,
    vorrei farlo diventare il passato,
    vorrei iniziare un'amore
    incondizionato.
    Ma non ci riesco
    o forse
    non ci voglio riuscire
    perché il suo volto
    vivrà sempre in me
    e non può svanire.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Martinadst

      Bel ricordo

      Tu sei come
      quelle stelle
      che non cadono mai,
      belle, luminose, uniche.
      Ce n'è pochi come te
      e per me sei e per sempre resterai
      l'unica persona capace di farmi sognare.
      Ti amo
      e ti amerò per sempre,
      non dimenticarlo mai
      e non scordarti mai
      quei bei giorni
      che sembrano un sogno,
      belli come il tramonto,
      e non scordarti
      quella luna
      che ci sorrideva
      e quelle stelle che ci illuminavano
      e ci illustravano il cammino,
      la giusta via
      che però non imboccammo
      mai...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Martinadst

        Illumini le mie notti

        Già sei qui,
        che illumini la mia notte,
        che illumini i miei rancori.
        Mi sorridi,
        ma cerchi di non guardarmi,
        mi accarezzi
        ma cerchi di non toccarmi,
        mi ami,
        ma cerchi di non avvicinarti.
        O amore mio,
        che solo col potere degli occhi
        illumini le mie notti più della luna.
        O amore mio,
        al solo scontarsi dei nostri sguardi
        le stelle arrossiscono
        e sembrano lasciarci soli,
        noi due in un mondo bellissimo,
        noi due nell'immaginazione.
        Al sorgere del sole
        tutte le paure scappano con la notte,
        volano lontane e ci lasciano nei nostri sogni,
        grandi amanti, impauriti l'uno dall'altro
        e dal potere dell'amore.
        Vota la poesia: Commenta