Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Marisa Marimare

Croce Rossa Italiana, nato martedì 13 aprile 1965 a TORINO (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Marisa Marimare

Illusione effimera

Ho aspettato il tuo tempo,
portava con sé la magia dell'illusione.
Si vestiva di colori solari nell'alcova e,
fluttuavano dolci parole da ascoltare
leggere come nuvole bianche.
Taceva la mente per ordine del cuore
e così nacque tra loro l'inimicizia.
Chi dei due avrebbe compreso
che l'illusione è effimera
priva d'amore, di sentimenti, senza vita?
Ho aspettato il tempo per conoscere
la verità, ed esso è giunto a me.
Nulla si è salvato se non l'illusione effimera di un amore.
Composta giovedì 14 marzo 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marisa Marimare

    Stella sognante

    I miei sogni maestosi han voglia ti te!
    Fantasticano scene di lenzuola di seta
    di mani delicate, di baci soffici, di respiri sentiti...
    estasiata e amata divento argilla nella tua pelle
    è inebriante il tuo odore quasi soffocante
    ti muovi ondeggiando con insistenza e prepotenza
    scorrono i minuti non si perde tempo
    tempo da recuperare da riscattare
    mi sazio con ingordigia di te...
    mi guardi con forte desiderio di ricominciare
    a sognare i nostri corpi inebriati di piacere
    vorrei averti con me, ma tu non ci sarai
    la tua anima è già stata donata
    mi rimane il nome che tu mi hai regalato
    una stella sognante e niente più!
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marisa Marimare

      Vulcano

      Mi sento come fossi un vulcano
      colmo di lava e di lapilli
      la lava rappresenta
      il gran bollir dei miei pensieri
      vorrei metterci freno
      e invece no
      codesto mio cervello
      continua ad eruttar pensieri nuovi
      rivanga cose vecchie
      aggiunge cose nuove.
      In quanto poi a quei lapilli menzionati
      son le mie idee luminose
      oppur quei grandi sprazzi
      di misti sentimenti
      dalle più sofferte malinconie
      ad attimi struggenti
      ricolmi di tanta poesia
      voglia d'amore
      di tanta tenerezza
      e di poter essere migliore.
      Vota la poesia: Commenta