Poesie di Mario Pugliese

Nato a Catanzaro (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Mario Pugliese

Terra arida

Anche il sangue,
si è prosciugato.
Calpestato
dove avevo seminato
non ho più radici
in quella terra resa arida
dall'umano agire.
Lascio che il tutto vada a finire
in quel cimitero degli abbracci
dove si sciolgono tutti i nodi dai lacci
tesi per intrappolare solo pochi stracci.
Portati addosso,
come sacchi neri della spazzatura...
senza più sogni ma solo
paura.
Mario Pugliese
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mario Pugliese

    Tempi duri.

    Figli di madre vedove.
    Erano tempi duri come il pane.
    Tempi in cui il tempo era anche da mangiare e non solo da passare.
    Era un tempo bastardo come lo eravamo noi.
    Tempo da vivere alla rinfusa persino l'aria era confusa...
    poi la gente con quella lingua tagliente non ti dava niente.
    Erano tempi duri per noi che eravamo "puri".
    Era il nostro tempo.
    Tempo di pezza.
    Tempo di stracci.
    Tempo non voluto per noi che lo abbiamo avuto.
    Mario Pugliese
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mario Pugliese

      La mia Musa

      Tutte le volte che cercavo di sfuggirti, sgusciandoti fra le dita,
      il tuo richiamo diventava un canto di sirene, per un'Ulisse ormai stremato.
      Quel tuo odore, "quando ti scioglievi" penetrava fin dentro le ossa. Non saprei dire di che cosa si trattasse, ma mi dava i brividi ogni volta che lo sentivo!
      Ti ho desiderato come la più belle delle venere, mia musa ispiratrice perdizione e ladra di tutti i miei sogni. Sei stata la "Mia eroina" per lungo tempo mi hai cullato come un bambino trasportandomi nei "tuoi paradisi".
      Ti sogno Ancora perdizione, se solo avessi usato la cera per le mie orecchie, ti avrei sconfitto senza neppure conoscerti.
      Mario Pugliese
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di