Scritta da: Mariella Mulas

Ed io t'amo

Nelle emozioni
d'amore
travalica il gioco del mistero
dei sensi...
Sulla pelle frange
di desiderio, in ogni sussulto...
Ed io t'amo,
in ogni recondito pensiero,
e dono l'alito dell'anima
a fiatare il battito celere
alle carezze ardite...
Voglio sia garbato e lento
il tuo amarmi,
con dita intrecciate,
con corpi animati
dall'impeto innamorato
senza tempo.
Dammi voce...
La tua, che narri sincera passione,
dammi parole, le tue
che suscitino solo l'immenso
che cresce per un amore,
che non si spegne mai
in un ti amo sussurrato
in una sola notte.
Mariella Mulas
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariella Mulas

    Guardarsi d'amore

    Lieve sporge l'ora lieta
    alla finestra dei sogni...
    E con passo di danza, in te,
    ecco t'aggiri tra sentieri d'anima
    allo sguardo di cielo,
    allo scorrere placido di nube
    trasparente,
    all'emozione di un sorriso,
    alla parola che ride,
    al gesto che accoglie.
    E ogni panorama
    ha senso d'immenso,
    racconta di sentimento,
    alita intimità
    nel guardarsi d'amore.
    Passo di danza, tu,
    con il bimbo ridente,
    con vecchi saggi d'età
    che sono lì, accanto,
    mai dimentichi di passato...
    e con l'innamorato di sempre
    che corre ad accompagnarti
    in sussurri di premura,
    note che raccogli con voce
    d'armonia...
    Lasci ai suoni stonati
    morire di silenzio, ora.
    Ti avvii gioiosa solo di speranza...
    È un mattino che ti sveglia
    di sole divino,
    e tu, tenace, sogni
    ogni ora della tua vita
    resti sempre solo così!
    Mariella Mulas
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mariella Mulas

      Nostalgia d'amore

      Fui bene attenta
      alla melodia,
      seguii passo
      per passo
      ogni nota del cuore...
      Affastellai ridenti
      sensazioni
      in echi di stupore,
      raccolsi spume
      d'azzurri liquidi
      per ornare
      d'infinito le distese.
      E misi lo sguardo
      dove più fulgido
      l'orizzonte chiamava
      la poesia...
      Sapevo del canto memore,
      sapevo del languore
      che sosteneva il senso
      dell'anima.
      Chinai il capo
      e la mia mano scrisse
      l'armonia di una nostalgia
      d'amore... per te.
      Mariella Mulas
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Mariella Mulas

        Linguaggio d'amore

        Parlerò d'amore
        unico linguaggio
        congeniale al cuore...
        Parlerò
        per un brivido della mente,
        affaticata di silenzi
        o di fragori d'abitudine...
        Non ascolterò realtà
        del far polemiche
        a tutto tondo,
        non aspirerò a sollecitare
        potere a uno o all'altro,
        non conterò monete,
        né nelle mie tasche
        né in nessun'altra vuota o piena...
        Dedicherò parole all'amore,
        ne sono ricca ad ogni ora,
        Racconterò d'amore
        nelle carezze del sole,
        nei passi lungo vie,
        nei giochi della fantasia
        con tenere manine tra le mie...
        Alla luna e all'alba
        e con chiunque saprà
        dialogare come me dell'amore,
        insieme con frasi e cuore
        per star bene e sorridere
        ancora un po' d'occasioni,
        in questa vita,
        anche se talvolta patirà sol tradita!
        Mariella Mulas
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di