Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Mariella Buscemi

Psicologa/Autrice, nato domenica 3 gennaio 1982 a Enna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Mariella Buscemi
Ci saremmo detti i riflessi mancati
come i baci ammazzati dai morsi
sradicando carne per giurarsi l'appartenenza
legata agli anulari
a fare patto di sangue a fiotti

e nutrirsi

scambiarsi veleno
rendendosi liquidi
nelle ricerche spasmodiche
di aliti di vita diluiti
in calici di laudano
e proiettili d'argento
a indorare brandelli di pellami

le vene gonfie come dita sottocute
muoversi
come se l'uno fosse nell'altro
e l'altro dentro all'uno
condannarsi a un'eternità cosi buia da essere accecante
e viaggiarsi...
viaggiarsi cosi dentro da percorrersi
come si fosse arterie a crocevia di svincoli e umori

distesa sulle tue gambe
ti ho bevuto.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariella Buscemi
    In assenza
    mi sono colta
    all'ombra del tarassaco che si disperde
    _attaccare funi ai nervi
    e portare il respiro dalle vele intatte
    ché solo l'ultimo fiato m'è rimasto
    e l'hai pervaso come l'acqua che inonda
    e l'hai invaso come fa la tempesta

    Con l'asfissia sugli anni
    e la cianosi sulle rughe
    ché il tempo in cui non si riceve amore
    è crepa dell'intera vita

    Il vento ha preso parte ai polmoni smarriti
    e v'è entrato per concedere gli aliti
    -passare dalla tua bocca alla mia

    | Sembrava un bacio |.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mariella Buscemi
      Dirò che sono artici e ormai miserabili.
      Aggettivi senza soggetto.
      Interni.
      Interiori.

      Dirò che si sono raggelate in punta di ciglia
      attraverso i condotti malati.
      Permangono a strozzare.

      Sarà poesia incompiuta.
      Incomprensibile.
      Assai spezzata da punti perenni.

      Sarà inquietudine.
      E solitudine.
      Bandirò la mischia
      come il mucchio
      e l'orgia al cuore.

      Sarà rifiuto e allontanamento.
      Saranno entrambi, messi insieme.
      Sarà diminuzione.
      Sarà.
      Vota la poesia: Commenta