Poesie di Mariella Buscemi

Psicologa/Autrice, nato domenica 3 gennaio 1982 a Enna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Mariella Buscemi
Chiaroscuri intensi,
verniciati freschi sull'anima.
Mezzitoni acromatici
in rifrazione
dall'iride alle ombre
per le scale di grigi,
in saliscendi,
senza corrimano.
Il riverbero cangiante
è la mia nuance preferita
addosso
riflettermi
come scrittura rovesciata
su specchi
con la sola luce
filtrata dalle serrande
a tatuarmi la pelle.
Mariella Buscemi
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariella Buscemi
    L'esaltazione.
    La desolazione.
    Una a destra, l'altra a sinistra
    come mostri epici.
    Agli angoli delle orecchie,
    pendenti sul lobo
    come orecchini pesanti,
    sulle spalle come grilli parlanti,
    manipolatori.
    Vacillante,
    ballerina insicura e malferma,
    arrivo a danzare a carponi,
    pur di avere la sensazione di muovermi ancora.

    Conto i miei battiti.
    Sembrano diversi,
    ma sono sempre gli stessi.
    Mariella Buscemi
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mariella Buscemi
      C'è una parte di me che ho strappato via da tempo.
      Come ciò che è superfluo e che non serve.
      Avuto in dotazione per sbaglio,
      questo mio vecchio, stanco e malconcio cuore,
      ho provveduto a riporlo dentro un forziere.
      Più o meno sepolto,
      più o meno agonizzante,
      quasi sempre in coma farmacologico.
      È lì, oltre la serratura, separato da me.
      Pretende!
      Batte di notte e mi sveglia.
      Sadico!
      Vuol ricordarmi la parte umana di me,
      da indossare e dismettere come fosse un vestito.
      Arranca, si fa strada ed arriva, rovesciandosi di punta
      per penetrarmi il petto
      ed è di nuovo Dolore,
      ma urla più lui che io.

      Ma chi non è attento,
      non sente.
      Mariella Buscemi
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di