Scritta da: Marianna Carfora
E nel sole mi rispecchierò
donando nei suoi raggi il calore del mio cuore
e nel mare mi abbandonerò
ricevendo l'emozione di un cuore
lontano... vicino.
Nelle stelle abbraccerò i miei sogni
e con la luce della luna li vivrò
e nella musica parlerò
affinché le note del mio cuore
giungano lontano.
Nella semplicità della vita io vivrò
godendomi attimi di infinita passione.
Marianna Carfora
Composta lunedì 15 febbraio 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marianna Carfora

    Vorrei

    Vorrei la pioggia
    per poter versare lacrime invisibili
    vorrei il vento
    per avere brividi di freddo
    in modo di nascondere questi brividi di
    tristezza, rabbia e malinconia
    vorrei poter vedere il sole
    per tornare a splendere
    e volare
    ma non posso decidere
    come sarà il tempo
    posso solo sedermi
    su una sedia
    ad osservare l'infinito
    e perdermi in lui
    gettargli sassi di massiccia rabbia
    gettargli parole... per sfogare
    l'anima.
    Vorrei che la notte non avesse fine
    per poter ascoltare il mio cuore
    e rispondergli con l'anima
    ricca di emozioni.
    Marianna Carfora
    Composta lunedì 15 febbraio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marianna Carfora

      L'alba che verrà

      Nell'alba che verrà...
      un nuovo raggio abbraccerà il mare...
      dolce... caldo... e lucente...
      magico... e ricco di emozioni...
      pensieri e parole...
      che scivolano sull'immenso...
      delicatamente in un soffio di vento...
      nell'alba che verrà io starò lì...
      pronta a donarti un bacio...
      una carezza... un abbraccio...
      ricchi del mio cuore...
      ricco delle mie parole... e dei
      miei silenzi...
      nell'alba che verrà il sole
      sarà diamnte sul mare...
      la sua luce ti abbagglierà gli occhi...
      ma riscalderà il tuo cuore...
      nell'alba che verrà...
      mille sogni svaniranno...
      ma altri nasceranno...
      riscaldati dal sole...
      abbracciati dal mare...
      Marianna Carfora
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marianna Carfora

        Amicizia

        Tienila stretta!
        Due parole tre punti esclamativi,
        un cuore trafitto
        da una spada, il mio cuore che sanguina.
        Chi sono io per mettere le catene.
        Chi sono per imporre la mia amicizia.
        In amicizia non ci sono catene.
        In amicizia se si vuole si può superare tutto.
        Quello che mi è stato donato resto
        chiuso nel mio cuore,
        insostituibile, un ricordo bellissimo.
        Quello che mi è stato tolto è un
        passaggio della vita,
        non si può cambiare ciò che
        uno non vuole cambiare.
        Basta catene, basta imposizioni
        il mio cuore non sanguina più.
        Chi mi ama mi accetta come sono.
        Chi mi ama sa dove trovarmi.
        I passaggi della vita insegnano a
        crescere e io ho imparato, nessuno può
        sostituire nessuno, ma tanti
        possono riempire il vuoto!
        Marianna Carfora
        Composta sabato 21 novembre 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Marianna Carfora

          Al mio angelo...

          Il tuo profumo ancora vivo...
          lì su quella giacca da camera e
          come se l'avessi tolta ieri...
          mentre sono anni che ormai non
          riscalda più
          il tuo corpo... ma in lei
          il tuo profumo ti fa qui
          accanto a me...
          una semplice giacca,, mi
          avvicina te...
          ormai vecchia e piena di...
          "acciacchi" del tempo
          dovrebbe andar via...
          ma rimane lì... nell'armadio
          a darmi un po' di te...
          quando la mente e il cuore...
          ti vorrebbero qui con me...
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di