Scritta da: Maria Savasta

Il mio Credo scolpirà l'Amore

Sorgerò
da ceneri azzurre
dal pozzo
di mia sepoltura
di drammatica memoria,
non ci saranno
mani
a modellare
l'animo mio
appiattito
da bassi colpi
di rovente stiro
su infausti giorni.
Il mio credo
scolpirà l'amore,
lo dipingerò
coi colori del sole
e attenderò
che il suo sguardo
lo trafigga
ancora.
Maria Savasta
Composta giovedì 15 ottobre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Maria Savasta

    E Sarà Giorno

    Fermo respiro
    ascolta il tuo
    su auloròsa pelle
    del ricordo,
    veloci ritmi
    emozionali,
    palpiti
    d'anima notturna
    sola
    come libero aquilone
    reciso
    dal suo filo
    di passione,
    seduto
    su nube di cuscino
    enfiato
    da tenere lacrime
    e morbide orazioni.
    E verrà la Luna
    a rapire
    il canto del silenzio
    pel suo mar della tempesta.
    E sola resterò
    coi muti tuoi sorrisi
    di pace:
    e
    sarà giorno!
    Maria Savasta
    Composta giovedì 19 novembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Maria Savasta

      Verbi di Speranza

      Come urlo di vento agonizzante
      s'infrange nella mia anima
      l'amarcord di calde carezze
      dismesse e risorte,
      e sguardi infiniti e silenziosi
      parlanti nel tacere.
      Carezza timida
      colma di sole
      regalavi alle mie ombre stanche.
      Verbi di speranza
      sui tuoi labbri
      disegnati di dolcezza.
      Nostalgia di stelle danzanti
      sul talamo di miosotidi
      odoroso di baci
      inzuppati d'amore.
      Ascende a te
      ferito grido del mio carme,
      fra i raggi danzanti del tuo cielo
      la mia gioia perduta
      e perdonata!
      Maria Savasta
      Composta sabato 13 giugno 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di