Poesie di Maria Lo Monaco

Scrittrice, nato lunedì 30 marzo 1959 a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Aquilablu59

Istanti

Istanti rapiti di felicità.
Momenti rubati e poi occultati.
Nascosti, segreti, eppure amati.
Inaspettati e desiderati.
Attimi presi al tempo e alla vita,
immensa passione, mia, tua, nostra.
Il mare, il vento, il cielo,
complici del desiderio.
Io, tu, noi.
E tutto resta in quell'oblìo,
segreto del mio io.
Fugace istante d'amore eterno.
Maria Lo Monaco
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Aquilablu59

    Essere

    Quella realtà che ci sfugge dalle mani,
    in cui a volte ci sentiamo stretti.
    Dove ci sembra di non provare più amore.
    E ci guardiamo intorno,
    per trovare qualcosa che non c'è,
    e crediamo in quel qualcosa che...
    che non esiste,
    che non ci soddisfa,
    che ci vuole diversi a tutti i costi
    diversi da quello che noi siamo,
    come la creta che si può plasmare,
    sentono e cercano di modificare,
    il nostro essere, in quello che non è.
    Io sono piena della mia essenza,
    è ciò che sono, è ciò che sento.
    E, gli altri vogliono e pretendono.
    In questo mondo dove nulla è,
    dove si vive di apparenza.
    Io non appaio, io sono,
    esisto e vivo,
    e non pretendo,
    di modificare ciò che è.
    E credo sempre,
    che ci può essere del vero e bello,
    nell'imperfezione,
    poiché, è il difetto che ci distingue,
    e ci rende unici nell'umanità.
    Maria Lo Monaco
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Aquilablu59

      Velluto

      Morbido come un velluto.
      Frusciante come seta.
      Il tuo ricordo,
      riveste il mio corpo.
      Riempie la mia mente,
      mi tiene compagnia,
      e non mi lascia mai.
      Sottile desiderio,
      che appaga i miei sogni.
      Dove io trovo gioia,
      e trovo il tuo pensiero,
      intatto come allora.
      Persevera quella follia,
      della nostra trasgressione.
      Che ci teneva avvinti,
      incuranti degli altri,
      nella nostra passione.
      Maria Lo Monaco
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Aquilablu59

        Metamorfosi il viaggio della vita

        Iniziò l'incanto, con un dolce suono di violino.
        M'incamminai con passo lieve, incontro al mio destino.
        La meraviglia fu nel percorso, comparvero le ali sul mio dorso.
        Da donna quale ero, in Aquila mi trasformai,
        affinché il dolore non arrivasse mai.
        Nella mia mente tutto tramutai.
        Il rinnovare ed il mutare,
        divennero le mie ali della vita,
        dove qualsiasi cosa... non feriva.
        Un cielo vasto come casa,
        e nuvole infinite per compagne.
        Una felicità infinita, dove non c'era prezzo da pagare.
        Solo un colore da poter trovare,
        il blu del cielo, profondo come il mare.
        Maria Lo Monaco
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di