Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Marco Teocoli

Un Giorno rimarrà il desiderio di conoscersi meglio

Rimarrà il desiderio di un bacio galeotto.
Il desiderio di specchiarsi ancora negli occhi.

Cosa diranno i nostri cuori per tante occasioni sprecate.
Che ne sarà della nostra santa intesa, cesserà, chi lo sa.

Quando l'ultima lacrima attraverserà le tortuose e ruvide pieghe della vita,
giunta sulle labbra, avvertiremo la forza di assaporarne l'essenza.
Gusto amaro come i dolori di tutta una vita, gusto saporito come le gioie,
gusto insapore come le cose desiderate e mai realizzate.
Quella lacrima che, colma di esperienze, porteremo dentro di noi convinti di ricominciare.

Niente ci potrà portare nei luoghi e nel tempo che abbiamo vissuto.
Sarai Tu, se sarai al mio fianco, ad apprezzare quanto ti ho voluto bene.
Sarai Tu la testimonianza del nostro amore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    L'essenza del mio amore

    Una corona di spine sul mio capo,
    per non concedermi il lusso,
    di avere con Te peccato.

    Rinuncio a pensare,
    per non leggere i tuoi pensieri.
    Otturo gli occhi per non cadere,
    in tentazione di una visuale celestiale.
    Tappo le orecchie per non udire la tua musica rabdomante.
    Soffoco per non respirare il tuo profumo.
    Muoio per non farti del male.

    La mia anima flagellata
    da un fendente,
    una lama tagliente
    che non concede niente.

    Questa atrocità
    mi fortificherà.
    Splendente come il sole,
    luminoso come la luna,
    immenso come il mare,
    supererò me stesso per poterti amare.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Petali di ciliegio

      Leggeri, rigogliosi,
      liberi ed orgogliosi,
      aspettiamo la brezza,
      per muoverci con delicatezza.
      Siamo il simbolo delle aurore,
      ma giunti al massimo splendore,
      un vento gelido ed impaziente,
      ci ruba la vita in un niente.
      Tu che stai ad aspettare,
      cogli il petalo che ti ha fatto sognare.
      Portalo vicino al cuore
      annusa il suo odore
      ricorda il nostro amore.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Teocoli

        Stell'angela

        Stanotte aleggia un angelo
        schivo e attento
        avvolto in un velo
        non si cura del vento
        sicuro di se scruta
        illuminato dalla stella
        la pecorella sperduta
        per convertire bestia in bella
        ma una sorpresa inaspettata
        nel trovar un diavoletto
        la sua missione è rinviata
        mai più potrà riposar nel letto
        così la Stella Angela incantata
        chiede al suo diavoletto
        ispirati a me che son la più bella
        con la coda fra i denti
        egli la passa dalla padella
        alla brace con i suoi fendenti
        ma scopre una ferita nel suo cuore
        lasciata dal tempo
        per mancanza d'amore
        una luce nel frattempo
        e nel suo cuore d'asfalto
        ritorna a scorrere tanto amore.
        Vota la poesia: Commenta