Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Marco Teocoli

Gelida corazza

Parole che hanno scaldato il cuore.
Parole mescolate dall'emozione.
Son sempre parole che arrivano dritte al cuore.
Anche le ferite aperte
sono causate da parole dette.

Calde come il sole,
dipinte da un pittore,
parole che riempiono di nero
un racconto sincero quasi vero,
virtuale ma non per questo ideale.

Scrivo per te, per lei,
anche per noi e per voi
le parole ascoltate poi.
Scrivo soprattutto
col mio carattere brutto,
spesso chiuso nella stanza
della mia gelida corazza.

Quante volte ho desiderato
di scorgere un buco traforato
da un raggio di sole,
affinché porti calore
dentro il mio cuore.
Per farmi respirare
aria di vita buona per viaggiare.

Tu, che hai appena scalfito
la mia gelida corazza,
ora che hai udito,
non spegnere la speranza
di un cuore inaridito,
ne per sete ne per orgoglio
ma per un amore che tanto voglio
e tanto spero
da far tremar il mondo intero.

Ascolta ciò che c'è da sentire.
Culla ciò che c'è da far sbocciare.
Ama tutto ciò che c'è da amare.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    Ancora Natale

    Vorrei augurarti il "Natale"
    vorrei che questo fosse un po' più normale
    come nei film degli addobbi e dei regali
    vorrei che i tuoi sogni divenissero reali
    come una preghiera per i tuoi cari
    vorrei che da lassù qualcuno innocente
    ascoltasse le tue vicende
    e come il fulmine illumna il cielo tetro
    così la luce della sua anima illumina il tuo cammino
    a te cara amica mia compagna quando vuoi
    voglio il bene che nessuno ancora sa
    voglio il dolore sparire via
    voglio le lacrime che siano di ingenua follia
    voglio sorrisi e grandi sguardi ancora
    per il natale e i giorni a venire
    guarda al cielo per scoprire
    quanto immenso è il mio cuore
    che batte forte in tuo onore
    immagina un giorno
    di avermi attorno
    immagina i miei occhi nei tuoi
    ed il più bel regalo avrai
    avrai un cuore puro ed il mio amore duraturo.

    questo è il mio umile regalo. buon natale.
    Composta sabato 24 dicembre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Amico mio

      Sei un amico di chi nelle notti si sente sola,
      hai le parole giuste fra i rimbocchi di lenzuola.

      Hai fatto piangere di gioia
      e mai morir di noia.

      Come un falco sei predatore
      di mille cento un solo cuore.

      Sei forse unico nel tuo genere,
      come araba fenice risorgi dalla cenere.

      Per te le donne perdono il senno.
      Da te gli uomini hanno tratto l'ingegno.

      Tu rimani sempre quello di sempre,
      nonostante gli anni il cuore non mente.

      Le tue parole sono come i consigli
      nei momenti incerti sono gli appigli.

      Per me sei un amico vero
      perché nelle tue parole credo

      Così è la fede in ciò che non abbiamo visto,
      ma nel cuore sentiamo e teniamo un posto.

      Non importa se non ci conosciamo,
      il senso è quello per cui viviamo.

      E con grande ammirazione
      noi tutti per te Biagio un'ovazione,
      per il tuo giorno dei tanti giorni che verranno
      un abbraccio per un buon compleanno.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Teocoli

        Stell'angela

        Stanotte aleggia un angelo
        schivo e attento
        avvolto in un velo
        non si cura del vento
        sicuro di se scruta
        illuminato dalla stella
        la pecorella sperduta
        per convertire bestia in bella
        ma una sorpresa inaspettata
        nel trovar un diavoletto
        la sua missione è rinviata
        mai più potrà riposar nel letto
        così la Stella Angela incantata
        chiede al suo diavoletto
        ispirati a me che son la più bella
        con la coda fra i denti
        egli la passa dalla padella
        alla brace con i suoi fendenti
        ma scopre una ferita nel suo cuore
        lasciata dal tempo
        per mancanza d'amore
        una luce nel frattempo
        e nel suo cuore d'asfalto
        ritorna a scorrere tanto amore.
        Vota la poesia: Commenta