Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Marco Teocoli

La speranza

Quando ti accorgi che ti manca.
Quando la tua mente sa di essere stanca.
Quando la luce del sole non è più con te.
Quando il senso divora il cuore che c'è dentro te.
Credi che il mondo abbia sbagliato posto.
Pensi che la vita dia tutto l'opposto.
Immagini di essere solo in mezzo a tutti.
Speri che ciò che senti siano solo dei ricordi brutti.
Scopri dentro te la voglia di rifarti.
Quando ti accorgi che ti manca è troppo tardi.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    Raggio di sole

    Un giorno di primavera
    scrivendo e scherzando
    mi accorsi quanto sei vera
    ridendo e cantando.
    I tuoi dubbi e i tuoi difetti
    li confronto con i miei
    mi accorgo che son perfetti
    più che mai li rivivrei.
    Enigmi, codici e segreti
    non bastano
    per confortarti fra le tue pareti
    anzi intralciano.
    Non voglio farti del male
    preferisco disubbidire al mio cuore
    sprofondare nell'infinito mare
    e portare con me il tuo amore.
    Sei piccola, sei dolce
    mi lasci senza le tue parole
    hai rubato il mio cuore
    sei il mio Raggio di Sole.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Fiore

      Quante volte abbiamo spogliato un fiore
      con l'intento di trovare l'amore.
      Mi ama, non mi ama
      in mente sussurravamo.
      Gli ultimi petali ad occhi serrati
      per la voglia di essere innamorati.
      Un petalo di troppo
      era come un intoppo,
      il fato aveva determinato,
      l'amore non avremo mai trovato.

      Se invece avessimo chiesto a priore
      Non mi ama, mi ama, a quel fiore,
      per la dottrina matematica
      La risposta sarebbe stata emblematica.
      In un attimo il nostro cuore
      sarebbe corso incontro all'amore.
      In quel caso la sfida col destino
      ci avrebbe dato il contentino

      L'amore ci fa credere e sperare
      e spesso ci fa imparare,
      che a scegliere la persona da amare
      è quasi sempre il cuore.

      Quindi lasciamo i petali al fiore.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Teocoli

        Musica

        La musica, che mi ricorda Lei, ha sostituito il sangue delle mie arterie.
        Scorre come un ruscello di montagna, trova il dirupo e giù in cascata, arriva a valle e scatena la forza accumulata nella discesa, impatta e penetra fino a raschiare il letto del fiume divenuto, ormai, calmo.
        Ora che è tutto calmo, vorrei dirle quanto mi manca.
        Vorrei ascoltare la sua docile voce e sentirla sussurrare il mio nome.
        Non ci penso più di tanto e, telefono alla mano, richiamo dalla rubrica il suo nick.

        Ricevo la risposta con un tono vocale garbato ma riporta il mio pensiero di nuovo su, prima della cascata. Tim la persona non è al momento raggiungibile...

        Come le montagne russe, un'alternanza di salite e discese, così le mie onde cerebrali si alternano.
        È prepotentemente forte e radicato il sentimento che ho dentro.

        Mi manca quando guardo l'orizzonte,
        Mi manca quando ascolto la musica
        Mi manca quando c'è il sole
        Mi manca quando il mare mi parla

        Riprovo a chiamare, il tono non è quello di prima, ma la sua risposta accende l'orchestra. Tutti in piedi!
        Un'ovazione!
        I violini, le percussioni, il piano, le corde, i sassofoni, le trombe, tutti ad intonare una melodia celestiale che mi fa immaginare il mio Angelo.
        Sereno e felice, mi batte il cuore, riesco a dirle che mi manca tantissimo.

        Se questa è la via da seguire, la seguirò fino in fondo, fino a che il mio cuore possa trasmettere tutto il sentimento.
        Vota la poesia: Commenta