Scritta da: Marco Teocoli

Araba Fenice

Per un attimo ho sperato di essere premiato,
fermo immobile con lo sguardo su di te ho aspettato.

Senza disagio penso che sei un'emozione,
sei più di un libro e di una bella canzone,
sei un tuono a ciel sereno,
sei un respiro a cuore pieno,
sei la grandine di primavera,
sei il sorriso che prima non c'era,
sei ciò che sei
sempre più nei pensieri miei.

Perdona la mia franchezza,
pensa se a dirtelo fosse una carezza
o lo sguardo libero sulla tua dolcezza.

Non aver paura di ciò che penso,
tanto è solo un pensiero dentro,
è ciò di cui mi nutro per vivere,
senza questo tutto sarebbe cenere.

Araba Fenice così io sarò.
Grazie a te io rinascerò.
Marco Teocoli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    Il grido del cuore

    L'amore desiderato
    non può essere vissuto.
    Forse se potessimo,
    nemmeno ci piacerebbe.
    Voglio pensarlo,
    per non morire dentro.

    Mi consolerò
    o reagirò
    alle tue parole,
    dette per amore
    per non illudere.
    Meglio per sperare
    in quel giorno stellato
    e da tempo ambito

    Andrai a dormire
    Con i sogni da lenire,
    una lacrima sprizzata,
    dal cuscino assorbita.

    Il tuo grido del cuore
    non può far rumore.
    Rannicchiata nei tuoi pensieri,
    stringi al petto i ricordi di ieri.

    Sola in un lago di notte,
    con le stelle illuminate
    dalla luce dei tuoi occhi,
    desideri la neve a fiocchi
    nel tuo mondo incantato,
    come a voler cambiar fato.

    La neve ancora cadrà.
    Come un giglio rifiorirà
    la tua voglia di parlare.
    La paura di amare
    Il posto lascerà
    al nuovo che verrà.
    Marco Teocoli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Petali di ciliegio

      Leggeri, rigogliosi,
      liberi ed orgogliosi,
      aspettiamo la brezza,
      per muoverci con delicatezza.
      Siamo il simbolo delle aurore,
      ma giunti al massimo splendore,
      un vento gelido ed impaziente,
      ci ruba la vita in un niente.
      Tu che stai ad aspettare,
      cogli il petalo che ti ha fatto sognare.
      Portalo vicino al cuore
      annusa il suo odore
      ricorda il nostro amore.
      Marco Teocoli
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di