Poesie di Marco Bartiromo

Artista, nato martedì 15 dicembre 1959 a Portici(NA) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Marco Bartiromo

Cù ll'uocchie... (Con gli occhi)

Chist'uocchie
nun te ponn'verè
ponn'sultant immagginà
o'mmal cà te fann'chissticcà
sann sultant parlà
pecché 'anna fernì e rrubbà
stanott dint'o suonn
t'agg'vist
chius comm'e o mur e Berlin
addò nisciun addà trasì
se nun pe t'acclamà


Questi occhi
non possono vederti
possono solo immaginare
il male che ti stanno facendo queste persone
sanno soltanto parlare
perché devono continuare a rubare
stanotte in un sogno
ti ho vista
chiusa tutt'intorno, come il muro di Berlino
dove nessuno deve entrare
se non solo per acclamarti.
Marco Bartiromo
Composta martedì 3 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Bartiromo

    À vit'è bell (La vita è bella)

    Comm'è bell' à se scetà
    guardann'o ciel'
    ò sole tras' e te coglie nfacc'
    te scarf', te rilassa, te fà suspirà

    Rimang' dint'o liett'
    e me mett'a pensà
    a chell cà sò stato
    a chell che sarraggio
    a chell ca sò mò

    Me facc' n'autocritica, all'istant'
    ma che m'porta
    che ce pens'affà
    a vit è bella
    è meglie cà stò ccà

    Come è bello svegliarsi
    guardando il cielo
    il sole entra e ti arriva sul viso
    ti scalda, ti rilassa, ti fà sospirare

    Resto a letto
    e comincio a pensare
    a quello che sono stato
    a quello che sarò
    a quello che sono adesso

    Mi faccio un'autocritica, all'istante
    ma cosa mi importa
    perché pensarci
    la vita è bella
    meglio che resto quà.
    Marco Bartiromo
    Composta mercoledì 4 novembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di