Scritta da: Mara Signorini

Christmas

Christmas is hope
to be remembered,
Christmas is ground of
renewal,
Christmas is excuse for
to be invited,
Christmas is opportunity
to meet,
Christmas is reason
to remedy
to error,
Christmas is desire
to be together,
Christmas is sadness
if it not take
alteration,
Christmas is search
of novelty,
Christmas is expectation
of improvement,
Christmas is necessity
to recognize
as whole
among to people
and in the tradition.
Mara Signorini
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mara Signorini

    I bambini

    Ho visto la gioia dei bambini
    mi sono meravigliata della loro spontaneità
    mi sono avvicinata a loro con molta tenerezza
    ho proposto loro di far parte dei loro sogni nei giochi
    mi sono stupita dell'indifferenza dei loro familiari:
    quanta assenza di amore nel lasciarli da soli dai nonni
    ho desiderato portare uno di loro a casa con me...
    quanto mi mancano i bambini: i loro sorrisi, i loro capricci, i loro sguardi curiosi di fronte alle cose
    Che meraviglia stare con i bambini!
    Vorrei ricordare a coloro che hanno bambini quale dono prezioso
    hanno ricevuto da Dio nel dar loro la vita.
    Prendevi molta cura di loro e contribuite a render migliore il loro futuro.
    Mara Signorini
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mara Signorini

      Ricordi

      Nulla di più triste è avere solo ricordi:
      il presente sta trascorrendo in assenza
      di presenze significative e rivolte al
      futuro.
      Niente di più facile rimanere
      nel passato senza reagire in modo positivo
      alla catastrofe di eventi a cui siamo andati
      incontro e a cui abbiamo continuamente chiesto
      una possibilità e una via di uscita reale o
      una tregua.
      Tutto procede senza che nessuno si accorga di noi,
      o si fermi a riflettere su cosa sia effettivamente utile e buono fare.
      Appare solo tutto una grande finzione di fronte al
      nostro continuo lottare per rimanere a galla.
      Buona nuotata a noi!
      Mara Signorini
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Mara Signorini

        Solitudine

        Niente di più triste è restare soli
        Nulla di più grave come conseguenza della solitudine
        è diventare cattivi:
        Nessuno dovrebbe esserlo mai.
        Chi è solo, per chi ha Fede, è sostenuto da Dio,
        e la sua sofferenza non è inutile.
        Chi è solo, per chi è portato ad amare,
        è un castigo,
        una tortura e
        diventerà
        egoista, perché sarà costretto ad amare
        solo se stesso.
        Nulla di più disumano esiste della solitudine.
        Nulla di più forte, nella solitudine, è
        il desiderio di avere qualcuno vicino:
        costi quel che costi, anche il nostro orgoglio
        sarà costretto ad umiliarsi, sarà un torto, a noi stessi, non farlo.
        Mara Signorini
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di