Scritta da: manu1976

Ripensami

In un sogno incantato.
Sognami.
In una giornata di sole o di pioggia.
Ricordami.
Tenendoci la mano.
Guardandoci negli occhi.
Sorridere dei pochi attimi.
Di felicità.
Passati assieme.
Di quei piccoli istanti.
che sono state eterne.
Per me...
Ripensami e anch'io lo farò.
Lasciando da parte l'orgoglio.
Posto in un angolo.
Dei nostri cuori.
Facendo riaffiorare.
L'amore che è dentro di noi.
Manuela Morabito
Composta mercoledì 28 settembre 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: manu1976

    L'aquilone

    Sopra di me le nuvole,
    sparse come dei fiocchi
    di cotone.
    Su una cornice azzurra
    lo vedo volteggiare,
    leggiadro è l'aquilone
    che come un aquila
    prende quota
    adagio adagio,
    su nel cielo.
    Il suono del vento
    lo spinge sempre più in alto.
    La musica delle onde
    fa da ninna nanna
    all 'aquilone che
    tacitamente s 'innalza
    senza pensieri...
    Manuela Morabito
    Composta venerdì 9 settembre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: manu1976

      Stima

      Io ti assegno
      i miei giorni,...
      i miei istinti
      più solidi.
      Ti assegno il presente
      e il futuro.
      Ribelle stima
      senza falsità.
      Grandezza dei miei sogni.
      Vento della verità.
      Io ti dono il mio cuore
      e la mia mente
      spirito e anima.
      Eterna utopia...
      Libertà ed emozione
      io ti porgo...
      Non buttare il tuo mondo
      a inutilità.
      Io ti affido
      la mia libertà.
      Manuela Morabito
      Composta venerdì 9 settembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: manu1976

        Addio

        Addio.
        Salutai tutti.
        Con allegria.
        E sorrisi.
        Ed abbracci.
        L'ultimo saluto.
        L'ho dedicai stamane.
        A lui al "MARE".
        Che con le sue onde.
        Mi accolse diversamente.
        Dalle altre mattine.
        Seduta in riva.
        Al mare mi sentii.
        Accarezzare.
        Dalla brezza marina.
        Sentii che anche lui come me.
        È triste.
        In lontananza sopra.
        I faraglioni vidi.
        Dei gabbiani.
        Innalzarsi verso il cielo.
        Con gli occhi rigonfi.
        E pieni di lacrime.
        Abbassai lo sguardo.
        E lo salutai.
        Manuela Morabito
        Composta mercoledì 7 settembre 2011
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: manu1976

          Carpe diem

          Colgo l'attimo.
          Che fugge...
          Pensieri contrastanti.
          Risuonano nella mia mente,.
          come dei cirri che si spostano,.
          velocemente dal cielo.
          Le nostre parole.
          i nostri pensieri,
          si attutiscono,
          con il passare dei giorni.
          Dando speranza,.
          al nostro orgoglio.
          e mettendo da parte.
          il nostro cuore...
          Carpe Diem
          cogli l'attimo...
          Manuela Morabito
          Composta mercoledì 22 giugno 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di