Scritta da: Maia

Frammenti di possibile

Oltre questo mare di silenzio
la notte sovverte
l'ordine delle cose
un desiderio galleggia
inesaudito
tra i relitti dell'anima.

Frammento di possibile
intimo sensuale
familiare amato
ancoro ad un delirio
l'odore del tuo corpo.

Ansima boccheggia
urta scogli
è una notte ostile
per quest'anima antica
incagliata in una realtà
d'amore e d'ombra.
Maia Conte
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Maia

    Differenziata indifferenza

    E ci sarà un domani
    in cui raccoglierò in silenzio
    i miei quattro stracci trascurati
    e sarà quel segno: un tappo di bottiglia
    il biglietto di un treno
    un numero, una sbrindellata "G"
    a portarmi qui
    dove l'oggi ancora mi connette
    ad un passato
    di verdure decomposte
    da scaraventare nel bidone
    della differenziata indifferenza.
    Maia Conte
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Maia

      Allo Specchio

      Buon giorno Maia!
      Quanto sono lontani i ricordi?

      Sono ovunque
      Perfino sullo specchio del bagno
      "Ti amo del più puro degli amori"
      Tracciato con l'eyeliner

      Ma sono io questo riflesso opaco?

      Una cicatrice in fondo agli occhi
      Mi attraversa spietata
      Si irradia come una trappola
      Ne esco deformata

      Asciugo il velo di vapore
      Migliora la prospettiva
      Le profondità scheggiate
      Sono sasso di fiume
      Lo specchio si appanna ancora

      Come quando ero bambina
      Disegno a dito
      Un bel sole con i raggi
      Man mano svanisce anch'esso
      insieme alle nuvole di panna
      dei suoi abbracci

      Sì, buon giorno Maia!
      Maia Conte
      Composta giovedì 19 novembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di