Scritta da: Luigi Daviddi

Berkeley

Azzardò l'ipotesi
che negava
l'esistenza della
materia, ma se solo
ti vedesse e ti
sfiorasse le dolci
forme, con la mano,
quel pastore
anglicano forse
cambierebbe la sua
idea del mondo.
Si accorgerebbe
com'è reale
il turbamento
per quel "tondo".
Luigi Daviddi
Composta martedì 10 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di