Poesie di Luigi Caiani

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Luigi Caiani

Solo

Solo, una musica del bar culla la mia mente
un sorso di vino la fa volteggiare lentamente,
solo, ed il mio pensiero vola fino a te,
come un gabbiano che stanco si vuole fermare
e trova la sua sicurezza sulle onde del mare,
come il sole che, invano, vuole fermare l'arrivo della sera,
e trova conforto dal chiarore della luna che lo rasserena,
così io, cerco di vederti vicino come sempre,
di ricordare i momenti che il cuore mi riempie;
ma sono solo, solo ricordi di un uomo solo!
Luigi Caiani
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Caiani

    A Elvira

    Occhi grandi da eterna bambina,
    così ho pensato quella mattina,
    ed il tuo modo intelligente
    di capire cosa vuole la gente,
    ti fa apparire tutto semplice e sicuro,
    anche quando ti ritrovi davanti, come ostacolo, un muro.
    Sei partita, appena ragazzina,
    con la felicità di una turista garibaldina,
    e ti sei ritrovata, l'indomani, a fare l'immigrante
    in un mondo per te troppo grande.
    E anche quando il destino ti ha tolto all'improvviso
    chi insieme a te la Germania aveva condiviso,
    non hai un attimo esitato
    e con la tua forza da leonessa hai continuato,
    e solo quando i tuoi figli vivevano sicuri
    hai capito che i tempi di un ritorno erano ormai maturi.
    E così in quella stazione, in mezzo alla confusione,
    i nostri destini si sono incrociati in una unica emozione,
    quella che il tempo non potrà mai cancellare,
    perché nasce dal cuore e rimane nell'anima per farsi amare!
    Luigi Caiani
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Luigi Caiani

      Una leonessa per amica

      A chi non ti conosce,
      quando alzi, senza volerlo, il tono della voce,
      appari, da subito, dura e strafottente,
      e dall'aspetto di una a cui non importa proprio niente!
      Maestosa, con una criniera da leonessa,
      ti muovi regalmente e nessuno ti può prendere per... fessa!
      Il tuo sguardo di aquila reale,
      avverte i furbi che con te si finisce male.

      A chi invece da anni ti sta vicino,
      appari semplicemente come un grande bambino,
      che si impunta in ogni contestazione
      per far valere, di diritto, ogni sua ragione,
      pronta in ogni occasione,
      a difendere chi è più debole senza esitazione,
      veloce nelle decisioni,
      a prendere subito il comando delle situazioni.

      Tutti ti vogliamo sempre accanto,
      perché per noi sei un grande vanto,
      sei come una rara pietra da scoprire
      che il tempo non è riuscito a scalfire,
      sei il sogno di quel bambino
      che ognuno ha nel proprio destino,
      e solo pochi come te non l'hanno dimenticato:
      serve alla vita, perché abbia un significato.
      Luigi Caiani
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Luigi Caiani

        Mamma bambina

        La finestra è ancora chiusa,
        la mente ancora confusa,
        e tu che ancora sei nel letto,
        ti lasci accarezzare dai sogni del cassetto.
        Il cinguettio di un uccello
        Ti segnala il giorno più bello,
        e mentre la ragione si illumina di sole
        il tuo cuore si apre a chi ti vuole.
        È allora che senti la tua anima cantare,
        capisci che hai finito di sognare,
        il tuo sorriso accoglie la musica della vita,
        mentre ti accarezzi in grembo il frutto di una gita.
        Luigi Caiani
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Luigi Caiani

          La rosa

          Un giorno la rosa rivolta al Signore:
          "Oh Dio, di tutte le cose il creatore,
          ho un dubbio che da anni mi tormenta:
          perché fra tutti i fiori solo io sono di spine avvolta?
          C'è sorella violetta che dei bambini è sempre tra le dita,
          o margherita che degli innamorati è la preferita
          non c'è nessuno, invece, che senza timore mi si avvicina,
          e, spesso, torna indietro con una ferita di una spina!"
          " Oh piccola mia, rispose Dio, tu sei la regina di ogni bellezza,
          tra tutti i fiori rappresenti ogni gentilezza,
          ed è per questo che ti è più difficile una carezza!
          Io ti ho difesa dalla facilità di averti, che avrebbe diminuito la tua ricchezza;
          solo chi ha veramente voglia di amarti,
          in mezzo a mille difficoltà riuscirà a conquistarti!
          Sei come una bella donna da cui tutti vogliono amore
          ma a nessuno concede facilmente il proprio cuore:
          avrà vicino solo chi l'amerà veramente
          con tutto il cuore e l'anima che non mente!
          Luigi Caiani
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di