Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Luigi Berti

Fra la vita e la morte

Un giorno ci rincontreremo
e sarà bellissimo Poterci dire
quello che la mente
ha sempre nascosto al cuore
in un posto soave pieno di luce
dove finalmente ci sarà la pace
senza un confine che ci potrà dividere
ne un fucile che ci potrà uccidere,
tutte le guerre di questo mondo
spariranno dalla nostra memoria,
torneranno a nascere i fiori in questo
campo martoriato dai cannoni
dove la mia vita è andata persa
senza una lacrima senza risposta,
quanto dolore vero hanno visto i miei occhi,
ora rivolti al cielo, quante volte ti ho sognata e nei sogni ti ho baciata
tante cose ti avrei voluto dire prima di partire,
quanti uomini hanno imbracciato una divisa e un fucile
per la gloria di chi è al potere, di chi senza una ragione ti dice chi ammazzare,
il mio nemico è un'altra cosa, non ha armi ma mi usa.
Vedo la mia anima diventare scura come il cielo
ma so che dentro te è chiara come un velo,
soltanto l'immensa luce che sorge
mi distoglie dal tuo pensiero e dalle mie voglie,
mi cattura mi rapisce e mi porta via con se,
ora mi rimane solo il tempo,
di perdere l'amore e la vita
nello stesso momento.
Composta domenica 20 gennaio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Berti

    Sogni e Desideri

    I sogni sono rinchiusi in un cassetto,
    e la sola chiave è dentro al tuo letto,
    deliri e desideri fra le coperte,
    la dolce notte ci mette le essenze,
    ora ti vedo ora ti sento
    candida stella del firmamento
    prendi la chiave che sta sul mio cuore
    e apri un mondo pieno d'amore,
    che ho creato per stare insieme,
    insieme a te sogno perfetto,
    che non hai malizie e nessun difetto.
    Anime impure che cercate di entrare
    questa è la soglia del vostro confine,
    oltre il quale,
    non potrete mai andare.
    Composta martedì 1 gennaio 2013
    Vota la poesia: Commenta